Home » Salita Autostoriche » La 54^ Coppa della Consuma “tricolore” al via: 107 iscritti

La 54^ Coppa della Consuma “tricolore” al via: 107 iscritti

In programma questo fine settimana, sarà l’ottava prova del Campionato Italiano Velocità in Salita Autostoriche. Il percorso si snoderà sugli 8,450 chilometri da Diacceto sino al Passo della Consuma. Sarà presente il pluricampione Simone Faggioli, che esporrà nel paddok la vettura  con la quale ha partecipato alla “Pikes Peak”. Al via anche 12 vetture “moderne” oltre alla parata “non competitiva”.

La 54^ Coppa della Consuma, è pronta ad accendere i motori. Questo fine settimana, l’ ottava prova (su dieci in calendario) del Campionato Italiano Velocità in salita per Autostoriche presenterà al via 107 iscritti, pronti ad infiammare le sfide

La cronoscalata più longeva d’Europa, che Reggello Motor Sport oragnizza  in collaborazione con l’ACI Firenze, ha lavorato con impegno per tutto il periodo estivo per allestire al meglio l’evento, ottimo veicolo d’immagine per il territorio portando nelle armoniose colline che separano Firenze da Arezzo portando il meglio dei protagonisti delle cronoscalate “storiche” italiane, che certamente si giocheranno una fetta importante della loro stagione.

 

I MOTIVI SPORTIVI

A due gare dal termine, diverse situazioni di classifica assolutanei vari raggruppamenti, ma anche nelle varie classi, sono da delineare, per cui, sui tornanti della Consuma si potrà assistere ad uno spettacolo di alto valore. Motivi sportivi e tecnici si intrecceranno esaltando certamente i piloti in gara. Per il successo assoluto (e nel 5. Raggruppamento), prenota l’alloro il vincitore del 2017, il fiorentino di Sesto Stefano Peroni, con una monoposto Martini Mk 32. A dargli filo da torcere ci penserà lo specialista senese Uberto Bonucci con la sua Osella PA9/90, deciso a dare l’assalto alla leadership di Walter Marelli (Osella PA9/90) nel 4. Raggruppamento con il terzo, Piero Lottini (Osella PA9/90), pronto anche lui a dare battaglia.

Nel 3. Raggruppamento il leader Andrea Fiume (Osella PA8/9) sarà impegnato nei duelli alla distanza contro Giuseppe Gallusi  (Porsche 911 SC), a soli 2,5 punti dal vertice, con il terzo, Gabriele Tramonti (Fiat Ritmo 75L) che invece dovrà guardarsi dal sicuro assalto di chi lo segue al quarto posto, Lorenzo Cocchi, con la VolksWagen Golf GTI (a soli due punti da lui).

Si prospetta frizzante anche il 2. raggruppamento, con il capoclassifica Giuliano Palmieri (Porsche Carrera RSr) che sarà impegnato ad arginare la voglia di successo di un altro fiorentino di alto livello, Giuliano Peroni (Osella PA3), che lo segue in classifica e nel 1. Raggruppamento in testa alla classifica c’è Tiberio Nocentini (Chevron B19), il quale cercherà di allungare in classifica su Angelo De Angelis (Nerus)

Dei 107 iscritti, 12 sono poi vetture “moderne”, dove Fabrizio Peroni e la sua Osella PA20S prenotano il successo, con Gianni Calosi (Osella PA 21), Valeria Pulvirenti (Radical SR4) e Fabrizio Bonacchi (Gloria) pronti all’assalto.

 

IL PERCORSO

La gara è dunque pronta nei dettagli, manca soltanto l’essenza del rombo dei motori, mancano le sfide che verranno riproposte sul classico tracciato degli anni passati,  8,450 chilometri che da

 Diacceto (nel Comune di Pelago) verso il passo della Consuma, passando da Borselli, abbracciati da colline che paiono disegnate da un pittore rinascimentale. Ecco il contesto in cui si svolge la Coppa della Consuma, su un nastro di asfalto da affrontare per due volte con le prove ufficiali del sabato ed una volta per sfidare il cronometro e gli avversari in gara alla domenica.

 

SIMONE FAGGIOLI PRESENTE NEL PADDOK

Il pluridecorato Campione Italiano ed Europeo delle salite Simone Faggioli sarà presente alla Coppa della Consuma nel paddok e per l’occasione saranno esposte, prima volta a livello internazionale, le Norma M20 SF PKP sua e di Fabien  Bouduban con le quali lo scorso giugno hanno partecipato alla famosissima cronoscalata americana Pikes Peak.  Inoltre sarà possibile interagire insieme ai due piloti, presenti alla manifestazione durante tutto il week end. Faggioli sarà anche parte interessata alla gara in quanto correrà suo papà Mario, con una Osella PA5.

 

LA PARATA NON COMPETITIVA PARTE DA PONTASSIEVE

La gara gode del patrocino della Regione Toscana, della Città Metropolitana, dei Comuni di Pelago e Pontassieve  e del CONI-Comitato Regionale Toscano.

Proprio Pontassieve, insieme anche a Pelago quest’anno avranno parte importante al fianco dell’evento. Sabato 8 settembre, con partenza da Pontassieve (piazza Washington) alle ore 13,00, avrà luogo la sfilata non competitiva delle auto (a strada aperta al traffico) lungo il centro storico fino a San Francesco direzione Diacceto e da lì, la strada sarà poi chiusa al traffico fino al passo della Consuma.

Un evento fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale di Pontassieve con in prima fila il sindaco Monica Marini e l’assessore allo Sport Carlo Boni, così come il sindaco di Pelago Renzo Zucchini.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

1^ COPPA FARO PESARO – CRONOSCALATA DI AUTOSTORICHE DAL 12 AL 14 OTTBRE

Ritorna a Pesaro dopo quasi mezzo secolo la “Coppa Faro”, cronoscalata riservata alle sole Autostoriche, ...