Home » Salita » La Catania Corse cala il poker nel CIVM

La Catania Corse cala il poker nel CIVM

La Catania Corse cala il poker nel CIVM e dopo i successi di Erice, Caltanissetta e Fasano si è imposta anche alla Spino grazie alle ottime prestazioni del giovane Samuele Cassibba, di Conticelli Vincenzo e del figlio Francesco.
Leadership ancora una volta tra le scuderie anche in Sicilia allo Slalom di Partanna

E quattro! La Catania Corse mette sul piatto un poker di successi (sulle cinque disputate) e si avvicina alla vetta del Campionato Italiano Velocità Montagna grazie alle splendide gare dei suoi alfieri e nonostante l’esperto Giovanni Cassibba fosse già stato messo fuori gioco da problemi tecnici al sabato. Al sesto appuntamento del CIVM disputatosi allo Spino è toccato dunque al figlio Samuele fare da portabandiera della Scuderia: il giovane comisano si è imposto nella E2M 2.0 al volante della nuova Tatuus Formula Master con la quale ha trovato subito un buon feeling e si è piazzato anche al settimo posto della classifica assoluta e primo degli italiani nella Under 25.

Alle sue spalle Vincenzo Conticelli (Osella PA30) ha ritrovato il sorriso imponendosi nella classe 3.0 del Gruppo E2B e soprattutto trovando il bandolo della matassa della sua vettura che ha sfruttato bene ripetendo nelle due manches quasi lo stesso riscontro cronometrico che gli è bastato per precedere di poco il figlio Francesco, secondo del Gruppo CN ed ancora in crescita alla guida della nuova Osella PA 21 Evo. Alle spalle del terzetto che si è inserito nella top ten si è piazzato il generoso Franco Corallo, protagonista di un vero tour de force dato che tra la gara pugliese di Fasano della settimana precedente a quella dello Spino ha riportato la vettura in Sicilia per poter risolvere i problemi elettronici palesati in Puglia e si è regolarmente presentato al via in Toscana dove si è imposto largamente nella classe 2.5 del gruppo E2B! Buona la prova anche del cugino Biagio Corallo nel Gruppo E3 al volante della sua Hyundai Elantra.
La scia di successi è proseguita in Sicilia dove la Catania Corse si è ancora una volta imposta nella classifica per Scuderia nella prova del Campionato Regionale disputatosi a Partanna (TP) grazie ai successi nel Gruppo N di Ignazio Bonavires, tra le Minicar di Pierluigi Bono ed ai successi di classe di Domenico Agosta e Fabio Peraino, autore quest’ultimo di una gara splendida che lo ha visto ancora una volta tra i protagonisti assoluti della competizione che ha concluso al terzo posto assoluto nonostante l’evidente gap di cilindrata che lo divideva dagli avversari. C’è da sottolineare che l’atmosfera di festa è stata leggermente turbata dal nervosismo dei piloti legato all’assegnazione di penalità molto contestate che hanno in parte condizionato il risultato.
Eccellente anche la prova di Enrico Parasiliti al minislalom della Montagna disputatosi nel ragusano dove il pilota catanese si è piazzato all’ottavo posto assoluto e primo della sua classe, mentre Benedetto La Manna ha colto un buon secondo posto di classe.
ufficio stampa Scuderia Catania Corse
Max Lo Verde

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...