Home » Salita » La Catania Corse ha festeggiato il sesto titolo regionale consecutivo ed i suoi campioni nella splendida cornice dell’anfiteatro del centro commerciale “Le Zagare” di Catania

La Catania Corse ha festeggiato il sesto titolo regionale consecutivo ed i suoi campioni nella splendida cornice dell’anfiteatro del centro commerciale “Le Zagare” di Catania

Successo straripante per l’iniziativa di mettere a disposizione degli appassionati un simulatore di guida con il quale ci si poteva cimentare sul percorso della cronoscalata Catania Etna.

E’ stato il pilota saccense Pierluigi Bono ad alzare il trofeo del Campionato Sociale della Catania Corse, suggellando così una stagione esaltante che gli è valsa anche la vittoria di Gruppo nel Campionato Italiano Slalom: ancora da definire i programmi del 2018, perché Pierluigi, sposo novello, è in attesa di due gemelline che saranno la sua vittoria più importante del 2018. Alle sue spalle in classifica si sono piazzati Giuseppe Faro e Marco Segreto. Nella classifica sociale dedicata alla velocità in salita è stato Salvatore D’Avola ad imporsi: il pilota di Chiaramonte Gulfi, vincitore della coppa di classe del Gruppo A 1.4 del CIVM, è stato protagonista di una grande stagione e si è imposto su Angelo Roberto Faro e Salvatore Naselli. Nel 2017 la Scuderia etnea ha collezionato 135 vittorie di classe, sei assolute e due vittorie di Scuderia, che si sono concretizzate con il titolo regionale della specialità, il sesto consecutivo. Un titolo sofferto, strappato con i denti e l’orgoglio dei risultati ottenuti con le vittorie dei propri piloti, senza strane manovre alle verifiche dove più di una volta è andato in scena un vero e proprio mercato piloti, che per fortuna nel 2018 sarà vietato per regolamento.  All’interno dell’anfiteatro del centro commerciale Le Zagare di San Giovanni La Punta – Catania il pubblico è accorso numeroso, attratto anche dall’iniziativa della Scuderia etnea di mettere a disposizione un sofisticato simulatore di guida che ha permesso di riportare in vita, seppur solo virtualmente la defunta cronoscalata Catania Etna, nella speranza che sia di buon auspicio! Molte le vetture esposte al pubblico, molto attratto anche dalla piccola Fiat 500 di Pippo Marino che ha promosso il “Sicily Bicilindriche Trophy 2018”, un’iniziativa lodevole auto gestita dai piloti, che hanno creato un Trofeo misto tra salite e velocità in pista con un ricco monte premi in palio. Per la Catania Corse ed i suoi piloti il 2018 è già iniziato!

Max Lo Verde

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Il ritorno alle auto moderne per la “Cronoscalata Pieve S. Stefano-Passo dello Spino” nel 2021

Dopo il successo organizzativo della 7ª Salita Motociclistica dello Spino di fine settembre, l’autunno appena ...