Home » Salita » La Catania Corse si conferma leader assoluta delle Scuderie alla 55° Coppa Monti Iblei

La Catania Corse si conferma leader assoluta delle Scuderie alla 55° Coppa Monti Iblei

La Catania Corse si conferma leader assoluta delle Scuderie alla 55° Coppa Monti Iblei grazie alle eccellenti prove di Samuele Cassibba, Giovanni Cassibba e Franco Corallo.

Un finale di stagione esaltante quello che si è vissuto alla Coppa Monti Iblei dove la Catania Corse ha centrato l’ennesimo successo di scuderia arrivando anche ad un soffio dalla vittoria assoluta con il giovane Samuele Cassibba che ha provato a sfruttare al massimo la difficile Lola B02 Zytek sulla quale aveva percorso pochissimi chilometri: eccezionale il suo secondo posto e la sua sicurezza nel domare l’esuberante potenza della monoposto con la quale ha centrato anche il successo nel Gruppo E2M. Alle sue spalle l’inossidabile padre Giovanni (Osella PA20 Bmw), nettamente primo nella E2B 3.0 che ha centrato l’ennesimo podio nella “sua” gara, così come primo nella classe 2.5 l’altro alfiere Franco Corallo, davvero uno dei più ammirati dal pubblico con la sua Osella PA 20 Alfa Romeo. Eccellente decima piazza per il giovanissimo Agostino Bonforte (Gloria B5) che ha confermato di essere un vero talento in erba e che potrà arrivare ancora più in alto, mentre appena fuori dalla “top ten” si è piazzato Salvatore Caruso. Angelo Bonforte, il papà di Agostino, oltre al secondo posto di Gruppo E1 ha nettamente vinto la sua classe, così come l’ammiratissimo David Anastasi al volante della sua Mini Cooper piazzatosi al 26° posto della classifica assoluta. Lotta in famiglia in Gruppo N con Antonio Fichera che ha centrato il secondo posto di classe 1.6, mentre il fratello Salvatore si è ritirato per la rottura del cambio, ma il grande deluso è Salvatore Monzone che aveva chiuso la prima salita addirittura al comando del Gruppo N e che ha concluso la seconda manche con una sola marcia per la rottura del cambio, centrando comunque il quarto posto di classe davanti ad Eugenio Orlando; netto successo in Racing Start per Carmelo Macrì. Nel Gruppo E3 Olindo Cassibba si è imposto in Gruppo A, Antonio Lo Nigro si è piazzato al quarto posto nella sua classe e Dario Abramo ha invece vinto la sua. Tra le Autostoriche ottima prova del giovanissimo Cesare Murè alla sua seconda esperienza assoluta in gara che ha centrato la vittoria nella classe Tc 1.6 al volante della Renault 5 Alpine.

Ufficio stampa Scuderia Catania Corse
Max Lo Verde

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...