Home » Salita » La Catania Corse sul podio della Monte Erice consolida il primato nel Campionato Siciliano: vittoria tra le auto storiche e secondo posto nella classifica CIVM

La Catania Corse sul podio della Monte Erice consolida il primato nel Campionato Siciliano: vittoria tra le auto storiche e secondo posto nella classifica CIVM

E’ di certo una delle più suggestive prove del CIVM la “Monte Erice”, giunta alla 58° edizione e sempre capace di attrarre pubblico e piloti in gran numero.

Grande soddisfazione per la Scuderia etnea che ha conquistato la vittoria nel Terzo Raggruppamento delle auto storiche grazie alla splendida prova di Franco Corallo al volante della ammiratissima Alfa Gtam e di Calogero Bono con la sua piccola Fiat 500. Nell’affollata prova del CIVM Samuele Cassibba ha centrato il decimo posto assoluto con una gara accorta in chiave Campionato nel quale adesso, grazie ai punti della prova ericina è passato al comando. Il sempre verde padre Giovanni ha concluso con un quarto posto nella classe 3.0 del Gruppo E2B; sfortunato invece il giovane Agostino Bonforte, che ha concluso la sua prova in una nuvola di fumo, esattamente come lo scorso anno: Erice proprio non gli porta fortuna! Quarto posto di classe per Matteo D’Urso, ancora alla scoperta della sua nuova Radical, mentre una sonante vittoria nella classe 1.6T del Gruppo E1 Italia è arrivata per Angelo Roberto Faro; vittoria di classe anche per Angelo Bonforte, mentre sul terzo gradino del podio della sua Erice è salito Peppe Peraino, nella classe 1.6 del Gruppo E1 Italia. Sorriso a 32 denti per Antonio Lo Nigro, vittorioso nel Gruppo E1A; ben piazzati nelle rispettive classi Salvatore D’Avola (secondo) Olindo Cassibba (terzo) e Michele Russo (settimo). Vittoria speciale per Joe Anastasi, lo sportivo maltese che a 70 anni suonati ha affrontato la sua Monte Erice con l’entusiasmo del ragazzino; ha concluso una sola manche tra le bicilindriche Antonio Cardillo. Appuntamento tra pochi giorni per le verifiche della Coppa Nissena, penultima prova del CIVM.

Ufficio stampa Scuderia Catania Corse

Max Lo Verde

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...