Home » Pista » LA FORMULA X ITALIAN SERIES REGALA SPETTACOLO ED EMOZIONI SUL CREMONA CIRCUIT

LA FORMULA X ITALIAN SERIES REGALA SPETTACOLO ED EMOZIONI SUL CREMONA CIRCUIT

Dodici gare e tanto pubblico nel terzo appuntamento stagionale della serie tricolore. Doppiette di Tarani nel Predator’s Challenge e Pellegrini nella Formula X. Stern e Vettori si spartiscono il bottino nella G1 Series, Zecchetti e Calegari al top nella Formula Class Junior Italia.

E’ stata una grande Domenica di Motorsport quella andata in scena sul Cremona Circuit, per il terzo week-end stagionale della Formula X Italian Series. Una giornata caratterizzata dalla presenza di oltre cento iscritti suddivisi in sei categorie, i quali hanno dato vita ad un totale di dodici gare nel corso delle quali bagarre ed emozioni non sono di certo venute a mancare. Tanto pubblico presente sul tracciato di San Martino del Lago, a conferma di un interesse sempre crescente nei confronti di un contesto agonistico ormai trasformatosi in una solida realtà nel panorama motoristico nazionale. Un parterre di lusso che ha visto il proprio fiore all’occhiello nel Predator’s Challenge, con oltre venti monoposto in pista che hanno dato vita a due tra le gare più serrate e combattute di sempre nella storia della categoria. Ma grandi applausi anche per i protagonisti di G1 Series by Griiip, Formula X, Formula Class Junior Italia e delle novità 2018, ovvero FX Touring Car Series e Legends Car.

PREDATOR’S CHALLENGE. Dopo la doppietta conquistata in quel di Magione, Daniele Tarani si è confermato nelle vesti di vero e proprio dominatore anche a Cremona, conquistando il successo in entrambe le gare al volante della nuova PC015. Il recente progetto sviluppato da Corrado Cusi ha confermato tutta la propria competitività, consentendo al pilota laziale di imporsi in maniera piuttosto agevole nella graduatoria assoluta. Ma la battaglia non è mancata alle sue spalle, con una sfida a suon di staccate e sorpassi sia per il Classic Trophy (riservato alle monoposto PC010) che per l’AM Trophy ‘Flavio Di Bari’: nel primo, ad avere la meglio è stato dapprima Francesco Atzori (Derva Corse) davanti a Critelli e Nesurini, mentre nella seconda manche ad imporsi è stata la star del web Alberto ‘Naska’ Fontana, al debutto assoluto nella serie con la vettura del Simracing motorsport. Quest’ultimo ha colto anche il successo nel trofeo intitolato a Flavio Di Bari davanti al duo del team Harp Racing formato da ‘Dominik’ e Lorenzo Semprini, dopo aver invece preceduto Stefano Palummieri in gara-1.

G1 SERIES. La nuova serie monomarca lanciata dal team israeliano Griiip conferma la sua grande ascesa, grazie anche all’approdo nella serie di Salvatore Liotti (campione assoluto Predator’s 2016) e Andrea Spagni. Ad imporsi è stato in gara-1 Miguel Matos, il quale ha preceduto al termine di un entusiasmante duello Yarin Stern e Andrea Fontana, mentre una seconda manche ricca di colpi di scena ha visto dapprima l’uscita di scena di Stern, quindi un contatto tra Fontana e Matos che sembrava poter spianare la strada verso la vittoria a Liotti, fermato però a sua volta da un guasto tecnico. Ad imporsi sotto la bandiera a scacchi è stato infine Davide Vettori, il quale ha preceduto Davide Dallara e Andrea Spagni.

FORMULA X. Continua la marcia trionfale di Bernardo Pellegrini, il quale ha portato a sei la personale striscia di successi consecutivi colti in questo avvio di stagione al volante della sua Formula 3. A fargli compagnia sul podio Mario Neri e Andrea Giannetta, con Jacopo Guidetti al top in entrambe le manche nella graduatoria riservata alle Formula Renault davanti a Marco Minelli e Maurizio Maraviglia.

FORMULA CLASS JUNIOR ITALIA. Si conferma incerta ed equilibrata la sfida nella storica serie tricolore, con ben cinque vincitori diversi nelle prime sei gare. A conquistare il successo sono stati Giuliano Zecchetti in gara-1 (dopo aver conquistato la pole position) e Riccardo Calegari in gara-2. In ottica campionato (complice la doppia uscita di scena di Max Galli) a sorridere è però Paolo Collivadino, campione in carica della serie e issatosi al vertice della graduatoria grazie ad un quarto ed un terzo posto.

FX TOURING CAR SERIES e LEGENDS CAR. Grande spettacolo anche per le due categorie a ruote coperte, novità assoluta per quanto riguarda la stagione 2018 della Formula X Italian Series. Mauro Guastamacchia ha conquistato il successo davanti a Flavio Fenaroli nella categoria Turismo, mentre le divertenti Legends hanno visto il doppio successo assoluto di Kevin Liguori.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

ESORDIO EUROPEO PER IL DRIVER ENNESE SIMONE PATRINICOLA

Per il Driver ennese Simone Patrinicola, il collega Michele Esposito e il Team Autosport Sorrento ...