Home » Pista » FORMULA X ITALIAN SERIES » LA FORMULA X ITALIAN SERIES RIACCENDE I MOTORI A VARANO DE’ MELEGARI

LA FORMULA X ITALIAN SERIES RIACCENDE I MOTORI A VARANO DE’ MELEGARI

Cento iscritti e diretta TV integrale per il debutto stagionale della serie ASI sul tracciato intitolato a Riccardo Paletti. Si tratta del primo grande evento di motorsport in Italia dopo il blocco legato al Covid-19.

Finalmente in pista. Dopo la lunga attesa derivante dalla pausa invernale e dal successivo blocco delle attività agonistiche imposta dalla pandemia, il mondo del motorsport è pronto per ripartire anche in Italia. Ad aprire le danze sarà la Formula X Italian Series, campionato di grande successo e caratterizzato in questa stagione da grandi aspettative ed importanti novità. Sarà l’autodromo ‘Riccardo Paletti’ di Varano de’ Melegari ad ospitare i circa cento iscritti partecipanti all’evento nel prossimo week-end, per quella che rappresenterà a tutti gli effetti la prima grande manifestazione automobilistica nel nostro Paese dopo la ripartenza.

E mai ripartenza sarebbe potuta essere più carica di adrenalina ed entusiasmo. I piloti ed i team del campionato hanno confermato la propria fiducia nel progetto, da quest’anno in pista sotto l’egida di ASI (Associazioni Sportive e Sociali Italiane) e pronti, grazie soprattutto alla nuova convenzione realizzata con ACI Sport, a dare vita ad una stagione emozionante su circuiti ricchi di prestigio. La manifestazione (che per ovvi motivi si svolgerà senza la presenza di pubblico) verrà trasmessa in diretta televisiva da MS MotorTV (canale 228 Sky) e in streaming sui profili Social del campionato.

SETTE CATEGORIE E DODICI GARE
FX3. Il campionato riservato alle nuove Predator’s PC015 (da quest’anno ribattezzato FX3) vedrà al via un mix di piloti esperti e giovani talenti provenienti dal karting. Tra i favoriti della vigilia Francesco Atzori, reduce dal titolo sfiorato al termine della scorsa stagione, il quale dovrà vedersela con Davide Critelli (D-Team Racing) e il duo VRT composto da Daniele Tarani e Marco Spadini. Tra i possibili outsider anche il giovane Lorenzo Bruni (Imola Motorsport) e l’irlandese Lyle Schofield, senza dimenticare anche i portacolori del team Harp Racing, ovvero Giacomo Ghermandi, Roberto Rizzo e Rodolfo Massaro.

PREDATOR’S PC010. Nella medesima griglia della FX3 (ma con classifica separata) saranno al via anche i protagonisti a bordo delle “piccole” PC010. Dopo il successo colto lo scorso anno, Adriano Albano si ripresenta al via con il chiaro obiettivo di difendere il proprio titolo. Tra i principali candidati al ruolo di “sfidante”, un posto di rilievo va sicuramente assegnato a Edoardo D’Amicis, affiancato tra le fila del Derva Corse dalla “lady” del gruppo, ovvero la giovanissima Jenny Sonzogni.

ATCC. Grandi novità per quanto riguarda la categoria Turismo, da quest’anno ribattezzata ASI Touring Car Championship e soprattutto suddivisa in un doppio schieramento. Nella Prima Divisione, da segnalare le presenze degli esperti Mamo Vuolo (BMW M3), Alessandro Revello (Seat Leon), Sergio Galbusera (Lotus Elise), Fausto Flavi (Seat Leon) e Pierluigi Nebuloni (Porsche Cayman), i quali dovranno vedersela con Andrea Dalla Bona (Alfa Romeo 147), Stefano Pallotti (Seat Leon) e il duo Bolzoni-Marchesini (Cupra Leon). Per quanto riguarda le vetture della Seconda Divisione, occhi puntati tra gli altri su Alberto Beltrami (Renault Clio), sulla coppia “in famiglia” formata da Pietro e Ivan Fabris e su quella composta da Renato Benusiglio e Umberto Cantù (Alfa Romeo GTV).

FORMULA CLASS JUNIOR ITALIA. La storica serie tricolore organizzata da Andrea Tosetti conferma i suoi grandi numeri, presentando al via un ricco schieramento composto da 23 monoposto. Tra i favoriti d’obbligo il veloce Marco Visconti (Stilo Corse) e Paolo Collivadino (Team Covir), già laureatosi campione nelle annate 2017-2018, mentre non saranno da sottovalutare gli esperti Massimo Galli, Tiziano Frattini, Marco Brambilla e Giuliano Zecchetti. Il tutto nell’ambito di una griglia variegata che inaugura nel migliore dei modi la stagione di un campionato capace di scrivere la storia del motorsport italiano.

FORMULA CLASSIC. Tra le categorie presenti in pista a Varano anche quella riservata alle monoposto storiche, con le Formula Abarth pronte a darsi battaglia lungo i 2350 metri dell’autodromo parmense. Tra gli iscritti al via Cristiano Zanotti, Roberto Colussi, Roy Buonomo, Andrea Grassano, Silvano Rangheri, Cesare Storti e Niccolò Colussi.

LEGENDS CARS ITALIA. Lo spettacolo di certo non mancherà tra le divertenti Legends, vetture che hanno già deliziato il pubblico nell’ambito della FX Italian Series durante la scorsa stagione. A darsi battaglia tanti “volti noti” della categoria: tra di essi Kevin Liguori, Gianluca e Simone Borghi e la numerosa rappresentanza della Castelletto Legends Cars.

DIRETTA TELEVISIVA E STREAMING
Come preannunciato, la grande novità sarà rappresentata dalla diretta televisiva di tutte le gare in programma. MS MotorTV (canale 228 Sky) trasmetterà infatti l’evento a partire dalle ore 11:00, con il commento affidato a Matteo Pittaccio e Renato Vigliotti, mentre Anna Mangione sarà l’inviata in pitlane. Il tutto verrà contemporaneamente trasmesso anche sui canali Social del campionato, ovvero la pagina Facebook ed il canale YouTube della Formula X Italian Series.
SPETTACOLO E SICUREZZA
Il paddock sarà dotato di una moderna hospitality, il tutto osservando però in maniera scrupolosa tutte le norme di distanziamento sociale. L’evento non sarà infatti accessibile al pubblico, con le procedure di accesso all’impianto che si baseranno sul protocollo sanitario in vigore. Il tutto per garantire il massimo divertimento e la totale sicurezza di piloti e addetti ai lavori.

Luca Panizzi (organizzatore FX Italian Series): “Siamo orgogliosi di essere il primo grande evento motoristico ad andare in scena in Italia. A noi piace arrivare primi, e possiamo dire di aver mantenuto fede a questo principio anche in questa occasione. Il tutto naturalmente rispettando alla lettera le norme sanitarie attualmente in vigore, ma garantendo al tempo stesso spettacolo e divertimento per i piloti in pista e per il pubblico a casa. Un ringraziamento particolare va a tutti i nostri partner che stanno sostenendo questo progetto, ad ASI e ACI Sport per il supporto e a tutti coloro che non hanno smesso di coltivare la propria passione. Dopo questo lungo stop, non vediamo l’ora di tornare…ad accendere i motori!”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

UNO SCATENATO SALVATORE LIOTTI CONQUISTA UNA DOPPIETTA A MAGIONE

Prova di forza da parte del pilota di Terracina che conquista entrambe le gare della ...