Home » Salita » La New Generation Racing schiera 18 alfieri alla 21^ Luzzi – Sambucina, con un occhio alla finalissima delle Bicilindriche a Sarno
NEW GENERATION RACING

La New Generation Racing schiera 18 alfieri alla 21^ Luzzi – Sambucina, con un occhio alla finalissima delle Bicilindriche a Sarno

Nuovo fine settimana per la New Generation Racing, che in questo fine settimana sarà di scena alla 21^ Luzzi – Sambucina e alla finalissima Bicilindriche di Sarno. 18 i piloti che prenderanno il via alla gara Luzzese.

Nelle Bicilindriche, in classe 700 di gruppo 2 Cavalieri Antonio e la sua Fiat 126 saranno al via della gara di Luzzi. Sempre in classe 700 ma di gruppo 5, prenderanno il via gli immancabili padre e figlio, Domenico e Danilo Procopio, entrambi su Fiat 500. Sempre al via della gara di Luzzi, i lametini Perri Massimo e Mercuri Luigi su Fiat 500 e Torcasio Giuseppe su Fiat 126, tra l’altro forti e motivati dagli ottimi risultati nel campionato regionale slalom. Su Fiat 500 sarà allo start Talarico Pietro, e cercherà con la sua esperienza di raccogliere un risultato positivo.

Nelle Racing Start in classe 1600 Puccio Tommaso e Cerva Luigi entrambi su Citroen Saxo, si cimenteranno al via di una classe sicuramente molto combattuta già in partenza.

Nelle Racing Start Plus in classe 1600 pronto allo start il perito volante Rodino Gianluca su Peugeot 106, sempre più alle prese con l’adattamento alla nuova classe. In classe 2000, Scerbo Saverio sarà al via con la sua Renault Clio Williams dopo la vittoria di Giarre.

In Gruppo N, Gatto Valerio e la sua Peugeot 106 di classe 1400 sono pronti per mettersi nuovamente in gioco in una classe che ha sempre fatto parlare di sè. In classe 1600, Argirò Maurizio sarà al via con la sua Citroen Saxo, che dall’inizio dell’anno gli ha permesso il ritorno in salita, per testare nuovi sviluppi alla vettura in attesa di risultati all’altezza delle ambizioni prestabilite.

In gruppo A Mancaruso Alfredo in questa occasione si presta al via della classe 1150, con una Fiat Cinquecento Sp. in attesa di capitalizzare gli ultimi lavori sulla sua Peugeot 205 in versione “motociclistica”. In classe 1400, il pilota di Tiriolo Gigliotti Gioacchino e la sua Peugeot 106 vorranno dire la loro con ambizioni positive.

In E1 1150, saranno al via della gara luzzese Clif su Fiat 127 e Leone Cesare su vettura gemella. Proprio Leone ritorna in salita dopo un anno, forte anche lui degli ottimi risultati in pista al Trofeo del Levante e di un continuo sviluppo sull’altra vettura(Fiat 500 E1 1400), usata esclusivamente per gli slalom.

In E1 1600 Turbo, sempre al via l’onnipresente Rotella Domenico, che conferma una massiccia presenza nelle varie gare in calendario. Tutto questo, nonostante i vari intoppi capitati nelle ultime apparizioni.

Il direttivo della New Generation Racing con a capo il presidente Trapasso Salvatore, ci teneva a ringraziare il comune di Luzzi e l’organizzazione tutta per la disponibilità concessa. Infatti la scuderia avrà l’area della scuola elementare, riservata ai 18 piloti. Chiusi come in un pugno, come una squadra unita per cercare di raccogliere il massimo.

Da segnalare inoltre, la presenza di Mercuri Angelo in quel di Sarno. Infatti nella pista campana, andrà in scena la finalissima che decreterà il Campione Italiano Bicilindriche 2016. E Mercuri Angelo non vorrà deludere le attese, a bordo della Fiat 500 plurititolata.

Ufficio Stampa New Generation Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Volante d’Argento e Casco d’Oro per Christian Merli

Il Trentino Campione Italiano ed Europeo delle salite ha ricevuto a Milano i prestigiosi premi ...