CIGT

GT ITALIA: LA PIOGGIA E TANTE VARIABILI PENALIZZANO LA GARA DI MISANO DI AGOSTINI

DOPO LA POLE IL PADOVANO FUORI DAL PODIO CON ROVERA E MOISEEV NEL SECONDO APPUNTAMENTO DEL CAMPIONATO ITALIANO GRAN TURISMO


Non si è concluso come ci si attendeva, il secondo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance per Riccardo Agostini. A Misano, dove il pilota padovano arrivava ultra carico in seguito alla vittoria conquistata due settimane prima nella serie Sprint a Vallelunga, diverse sono state le variabili che hanno finito per influire negativamente un weekend iniziato con la pole.

Sabato, nelle qualifiche, Agostini è stato infatti il più veloce di tutti, stampando nel proprio turno con la sua Mercedes-AMG GT3, in condizioni di asciutto, un migliore responso di 1’34”075 rimasto poi imbattuto. Con la pioggia a risultare il più veloce nella terza sessione è stato poi il suo compagno Alessio Rivera, mentre nella Q1 Alexander Moiseev aveva chiuso undicesimo. In ogni caso, per la somma dei tempi, l’equipaggio del team Antonelli Motorsport ha ottenuto il diritto di occupare la prima posizione sulla griglia.

Peccato che a stravolgere tutto sia stata poi ancora la pioggia, che ha condizionato la gara di domenica fin dalle fasi iniziali, quando Moiseev è subito retrocesso oltre la decima posizione, prima di lasciare il volante a Rovera. Agostini, autore dell’ultimo stint di guida, è stato ancora uno dei migliori, stabilendo il giro più veloce che nessuno ha migliorato almeno fino all’ultima tornata, ma senza poter fare meglio di un nono posto finale e del quinto della classe Pro-Am.

Il prossimo impegno per il pilota veneto sarà quello del campionato Sprint, che approderà a Imola nel fine settimana del 22 e 23 giugno.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker