REGIONALI

LA PRIMA VOLTA DI ROSARIO CORSARO

A Torano vittoria assoluta inedita per il giovane reggino della Scuderia Piloti per Passione, squadra ancora una volta egemone nel Challenge Calabria, con ben 12 vittorie stagionali. 

Lui non aveva mai conosciuto la gioia apicale della vittoria assoluta, mentre la macchina che aveva appena fatto sua, auella del gran veterano Gaetano Piria, aveva già consolidata confidenza con lo champagne del podio più alto. Dodici vittorie nel Challenge Calabria Slalom, due epocali vittorie nelle grandi classiche della velocità in salita dell’Aspromonte e della Sila ed una selva di titoli regionali ed italiani, corroborati da successi di classe e gruppo. Il bottino della Scuderia Piloti per Passione è stato ancora una volta ridondante e Rosario Corsaro si è aggiunto  alla festa col suo debutto sul trono, aggiungendosi al parterre di piloti già vittoriosi nel passato e vincenti nel presente, dopo i suoi buoni trascorsi negli scooter da corsa e nei kart. 

LA PRIMA VOLTA DI ROSARIO CORSARO

In questi anni si è cimentato saltuariamente nelle gare su strada con la macchina del padre, l’anziana e poco aggiornata Sixty 65 con cuore Suzuki da 1289 cc (foto vettura arancio), ma le condizioni della sua vetusta Sport Prototipo non gli consentivano di ambire a risultati di rilievo. 

Il fresco passaggio all’Elia carica di gloria di Gaetano Piria ha così dato slancio alla voglia matta di Rosario Corsaro, che ha firmato la sua prima vittoria assoluta nell’ultima gara del Challenge Calabria Slalom 2022, ancora una volta dominato dalla scuderia fondata e diretta da Giuseppe Denisi, lieto per il successo di un altro ragazzo del suo team. Una continuità nella competitività’ al più alto livello che rassicura sul talento dei giovani che entrano a far parte del team di Sambatello e che lancia il collettivo reggino ad alta quota, anche per le sfide future. 

Comunicazione Scuderia Piloti per Passione 

Foto di corpo testo: Piloti per Passione 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio