Home » Salita » La salita del Costo prima cronoscalata 2017 per Paolo Venturi

La salita del Costo prima cronoscalata 2017 per Paolo Venturi

Sarà la classica e velocissima Salita del Costo sulla strada che porta dalla pianura Vicentina all’Altipiano di Asiago la gara scelta da Paolo Venturi per l’apertura della stagione delle cronoscalate 2017.

La gara, riproposta lo scorso anno dopo un periodo di oblio, è un ottimo banco di prova per testare le migliorie apportate alle vetture durante l’Inverno anche se, l’anticipo della data al 9 Aprile, ha molto ridotto i tempi di allestimento delle vetture.

La Elia ST 09 Evo che il pilota Montebellunese porterà in gara quest’anno è la stessa della stagione 2016 ma con aggiornamenti di assetto, alcuni alleggerimenti ed una sostanziale iniezione di cavalli al motore Suzuki il quale ha ricevuto nuove parti dall’Inglese SBD Motorsport che sono state, anche in questo caso, assemblate dall’officina GS di Montebelluna.
L’accurata mappatura del motore effettuata dal tecnico Foltran è stata l’ultimo atto prima del completo riassemblaggio della vettura made in Simeri Crichi. La grafica invece sarà totalmente mancante perché a causa dei tempi ristretti si è deciso di privilegiare la meccanica.

Secondo le anticipazioni, la Salita del Costo vedrà un parco partenti molto interessante, in particolare per le categorie GT, prototipi e formula quindi per Paolo Venturi non sarà facile ripetere l’ottavo posto assoluto conquistato nella scorsa edizione; “solo dopo la prima salita di prova riuscirò a capire la reale competitività della vettura in versione 2017” ha dichiarato il portacolori Vimotorsport “perché la vettura sarà realmente pronta solo un paio di giorni prima della gara e quindi sarà impossibile provarla anche solo in pista. Quest’anno sarò maggiormente impegnato con il lavoro per cui ho messo in calendario meno gare rispetto allo scorso anno quindi dovrò raccogliere il maggior numero di risultati per potermi riconfermare vincitore del TIVM Nord nella mia classe e, naturalmente, cercherò di fare del mio meglio per ben figurare anche nella classifica di gruppo dopo il terzo posto del 2016 e dopo che le regole di partecipazione sono state modificate in modo più logico rispetto a quelle del 2016 che mi hanno negato la vittoria di gruppo”.

“Dopo la Salita del Costo, il mio programma prevede una prima gara in territorio Bresciano, la Berzo Demo Cevo, che torna nuovamente in calendario e merita di essere onorata anche se per il momento non ha validità per il TIVM ed a seguire la prima di CIVM la classica Friulana Verzegnis Sella Chianzutan, dopo queste prime gare, farò un primo bilancio e vedrò come definire il proseguio della stagione 2017”.

A tutti gli amici e tifosi un saluto ed un arrivederci a tra pochi giorni sui tornanti del Costo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Il ritorno alle auto moderne per la “Cronoscalata Pieve S. Stefano-Passo dello Spino” nel 2021

Dopo il successo organizzativo della 7ª Salita Motociclistica dello Spino di fine settembre, l’autunno appena ...