Home » Salita » TIVM » LA SANTO STEFANO GAMBARIE MANTERRA’ IL TITOLO
DSC_8660

LA SANTO STEFANO GAMBARIE MANTERRA’ IL TITOLO

Precisazione dell’Automobile Club di Reggio Calabria rispetto alla non effettuazione dell’edizione 2020 della competizione aspromontana e alla sussistenza del titolo sportivo nel 2021.

La cronoscalata fra Santo Stefano e Gambarie, inserita nel calendario ufficiale Aci Sport del Trofeo Italiano Velocità Montagna, conserverà il titolo acquisito dopo l’edizione del 2019 e sarà tappa del Tivm nella prossima stagione 2021.

La decisione di non effettuare la gara del 5 luglio prossimo, si è definitivamente conclamata dopo un confronto avvenuto mercoledì 20 maggio nella sede dell’AC reggino, fra il Consiglio Direttivo dell’ente, il sindaco di Santo Stefano d’Aspromonte Francesco Malara e Scuderia Aspromonte, Mora Racing e Piloti per Passione.

L’eccezionale complessità normativa afferente alla contingente pandemia da Covid19, che ha investito tutto il mondo dello sport, avrebbe infatti richiesto l’applicazione di un protocollo sanitario talmente stringente, da impedire l’organizzazione di un evento di così ampia portata.

Le normative inserite nei DPCM governativi e nelle recenti prescrizioni Aci Sport prevedono infatti, fra le altre, l’adozione di barriere fisiche oscuranti lungo i due lati dell’intero percorso per impedire l’accesso del pubblico, sminuendo così uno degli aspetti più premianti e coinvolgenti di una gara su strada di questa levatura.

A ciò si sarebbe dovuta aggiungere una serie di ripetuti interventi di sanificazione su vetture e spazi comuni, la stringente limitazione della cerimonia di premiazione, il contingentamento ad un numero minimo dei componenti dei vari team ed inoltre il controllo della temperatura corporea e l’effettuazione del test sierologico di qualunque persona, presente nell’area protetta della manifestazione.

Alla luce di queste oggettive valutazioni e della sopraggiunta comunicazione della Giunta Sportiva di Aci Sport del 20 maggio, che ha stabilito che le gare valide per il Civm ed il Tivm che non potranno effettuarsi nel corso del 2020, manterranno intatto il titolo sportivo acquisito, si è convenuto fra le parti che sia preferibile destinare gli sforzi alla prossima edizione. La Santo Stefano-Gambarie del 2021 infatti, come rappresentato dal Presidente dell’AC reggino Giuseppe Martorano, sarà l’evento clou della serie di iniziative allo studio per festeggiare i 95 anni dell’Ente reggino.

Nel corso del suddetto incontro, l’Automobile Club di Reggio Calabria ha inoltre manifestato ai rappresentanti delle scuderie intervenute, come doveroso segno di attenzione verso l’attività sportiva del territorio, la disponibilità a collaborare per l’organizzazione di una gara cittadina nei prossimi mesi, se le condizioni sanitarie e normative lo permetteranno.

In configurazione 2021, il Presidente dell’AC di Reggio Calabria Giuseppe Martorano, ha altresì espresso il proprio impegno per una maggiore sinergia con gli ACI provinciali e con le scuderie organizzatrici di Calabria e Sicilia, proteso alla definizione di una proposta di un calendario agonistico, che ottimizzi le necessità delle gare di questi territori.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

LA CRONOSCALATA DELLA CASTELLANA SCEGLIE IL 2021

Decisione difficile ma necessaria per gli organizzatori della gara umbra che dal 23 al 25 ...