Home » Salita Autostoriche » LA SCUDERIA 5 SPEED CHIUDE LA CRONOSCALATA DELLO SPINO CON IN MODO POSITIVO

LA SCUDERIA 5 SPEED CHIUDE LA CRONOSCALATA DELLO SPINO CON IN MODO POSITIVO

Nella gara aretina, valida per il CIVSA, la scuderia di San Sepolcro chiude con due vittorie di classe nelle moderne. Weekend a due facce per Giovanni Grasso nelle autostoriche.

San Sepolcro (Ar): ): Una scuderia 5 Speed in grande spolvero alla 46esima edizione della Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino, gara valida per il  Campionato Italiano Velocità Salita Autostoriche, che si è disputata  dal 15 al 17 Giugno a Pieve Santo Stefano (AR).

La squadra di San Sepolcro, era al via con tre vetture tra le auto moderne e una vettura tra le autostoriche.

Nelle auto moderne, gara da incorniciare per Michele Bertelli, al via della gara a bordo di un Osella PA21 Jrb nella classe E2SC-1000: il forte pilota, era partito bene sin dalla prima sessione di prove chiusa al secondo posto assoluto e al primo di classe con il tempo di  3’06’34, mantenendo la medesima posizione sia nella classifica assoluta, sia in quella di classe nella seconda sessione di prove, con il tempo di 3’04’22.

In gara 1 Michele è riuscito a migliorare di quasi 1 secondo rispetto al best time di sabato , fermando il cronometro  sul tempo di 3’03’36 , che gli ha fatto conquistare la seconda posizione nella classifica assoluta e il primo posto di classe, posizioni confermate anche in gara 2  con il tempo di 3’04’43.

Bertelli ha chiuso la gara con il tempo aggregato di 6’07’79, che gli è valso il secondo posto nella classifica assoluta e il primo posto nella classifica di classe.

Nella Racing Start 1.4 grande vittoria di classe per il team manager Claudio Bisceglia, al ritorno in gara dopo diverso tempo, a bordo di una Peugeot 106 : Claudio ha occupato i piani alti della classifica di classe sin dalle prime sessioni di prova concluse rispettivamente al primo posto nella prima sessione (3’55’39 il crono) ed al secondo posto nella seconda sessione (3’53’97).

Nella prima manche di gara Claudio ha conquistato la vittoria di classe con il tempo di 3’52’51, mentre in gara 2 ha concluso al secondo posto di classe con il tempo di 3’53’16.  Il team manager della squadra ha concluso la gara con il tempo aggregato di 7’45’67 che gli è valso la vittoria di classe e il quarto posto di gruppo nella Racing Start.

Secondo classificato nella Racing Start 1.4 è stato un altro pilota della scuderia : stiamo parlando di Gianni Poggini, protagonista sin dalle prove del sabato di una crescita costante per quanto riguarda i riferimenti cronologici ( 3° posto di classe nelle prove libere 1, 4’03’23 il tempo e 3° posto nelle prove libere 2 , 3’58’11).

In gara 1 Gianni ha conquistato la seconda piazza di classe con il tempo di 3’54’01, mentre in gara 2  ha chiuso al terzo posto di classe con il tempo di 3’54’91. Il pilota ha concluso la gara con il tempo aggregato di  7’48’92, che gli è valso il secondo posto di classe.

Weekend a due colori per Giovanni Grasso, al via con la Renault 5 GT Turbo nel 4° raggruppamento classe J1-N2000:  dopo una vittoria di classe conquistata in gara 1 con il tempo di 3’59’86, un problema meccanico ha fermato il pilota siculo in gara 2.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

La 61^ Monte Erice sarà a doppia validità CIVM e CIVSA

La gara siciliana organizzata dall’Automobile Club Trapapani sarà ancora round di Campionato Italiano Velocità Montagna ...