Home » Salita » LA SCUDERIA SPEED MOTOR DONA UN ASSEGNO DA 1000 EURO AL COMUNE DI SARNANO, COLPITO DAL TERREMOTO

LA SCUDERIA SPEED MOTOR DONA UN ASSEGNO DA 1000 EURO AL COMUNE DI SARNANO, COLPITO DAL TERREMOTO

SARNANO – In attesa di diventare protagonista con i suoi piloti nella 27esima edizione del trofeo “Ludovico Scarfiotti”, cronoscalata valevole per il tricolore della montagna, la scuderia Speed Motor si è messa in evidenza con un gesto molto apprezzato per il significato che si porta appresso: il team di Gubbio ha infatti donato un assegno dell’importo di 1000 euro al Comune di Sarnano e la consegna, dalle mani del presidente Tiziano Brunetti a quelle del sindaco Franco Ceregioli, è avvenuta nel pomeriggio di sabato 20 maggio all’interno della Sala Congressi del paese marchigiano, quale momento conclusivo della consegna dei riconoscimenti a delegazioni Aci, scuderie e piloti della regione.

“Fin da quando lo scorso agosto si sono verificate le prime forti scosse di terremoto – ha dichiarato al microfono il presidente Brunetti – la nostra scuderia si è attivata per venire incontro alle zone colpite dal sisma. È iniziata così una raccolta di fondi e abbiamo ritenuto di dover devolvere il ricavato al Comune di Sarnano che, organizzando la cronoscalata nonostante i disagi e le ferite ancora evidenti, ha dimostrato una grande tenacia e inviato un forte segnale di quella normalità che tutti ci auguriamo torni al più presto. È soltanto un piccolo contributo, che però diamo con grande piacere”.

Il sindaco Ceregioli, nel ringraziare ed elogiare la Speed Motor per l’iniziativa, ha parlato di “bellissimo ed emozionante gesto di solidarietà da parte di una scuderia che già ci aveva onorato della presenza dei suoi piloti al trofeo Scarfiotti” e poi ha comunicando ai presenti la destinazione della somma: “Dal momento che è già in atto una raccolta ad esse destinata, la considero un altro “mattone” importante per la ricostruzione delle nostre scuole”. E questo è stato un ulteriore motivo di soddisfazione per la Speed Motor.

Al termine, tradizionale foto con l’ingrandimento dell’assegno; assieme al primo cittadino, c’erano per l’amministrazione comunale di Sarnano anche il vicesindaco Stefano Censori e l’assessore allo sport, Luca Piergentili; per l’Aci di Macerata il suo presidente, Enrico Ruffini e per l’associazione sportiva che organizza la gara assieme all’Automobile Club il vicepresidente Euno Carini.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Il ritorno alle auto moderne per la “Cronoscalata Pieve S. Stefano-Passo dello Spino” nel 2021

Dopo il successo organizzativo della 7ª Salita Motociclistica dello Spino di fine settembre, l’autunno appena ...