CIS

La Scuderia Venanzio cala un poker ai Trulli

La scuderia campana, guidata da Salvatore Venanzio su Radical SR4 Suzuki, sarà impegnata nel fine settimana sulle strade della Puglia teatro dello Slalom dei Trulli. A difendere i colori del sodalizio nella quinta gara nel calendario tricolore della specialità Luigi Vinaccia su Osella PA 9/90 Honda, Donato Catano su A 112 Elegant Ayabusa e Maria Grimaldi su Fiat Cinquecento. Foto ACI Sport.

Poker d’assi della Scuderia Venanzio sul tavolo dello Slalom dei Trulli, quinta prova del campionato italiano della specialità di scena domenica sulle strade della Puglia. A guidare la scuderia campana reduce dal successo conquistato allo Slalom Città di Campobasso, è Salvatore Venanzio, attuale leader della classifica tricolore, al volante della sua Radical SR4 Suzuki. La stessa “Freccia Rossa” che, nel 2022, aveva colpito nel segno accompagnando il campione campano sul gradino più alto del podio con un tempo che rappresenta il nuovo record della competizione che si corre lungo il percorso disegnato sulla “panoramica” che da Monopoli sale ad Alberobello. Gli tengono compagnia in questa trasferta che, anche da un punto di vista meteo, si annuncia caldissima Luigi Vinaccia, terzo in campionato su Osella PA 9/90 Honda e già vincitore ai Trulli nel 2018, Donato Catano su A 112 Elegant Ayabusa Gruppo ES SH e Maria Grimaldi in cerca di gloria, su Fiat Cinquecento Sporting, tra le vetture del Gruppo Speciale Slalom.

La “Freccia Rossa” di Salvatore Venanzio è pronta a colpire, ancora una volta, nel centro dello Slalom dei Trulli per inseguire, ancora una volta, il sogno tricolore al termine di un cammino ancora lungo, impegnativo, ma appassionante e avvincente.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio