Home » Salita » LA SPORT MADE IN ITALY AL VIA DELLA GLASBACHRENNEN CON FAUSTO BORMOLINI

LA SPORT MADE IN ITALY AL VIA DELLA GLASBACHRENNEN CON FAUSTO BORMOLINI

Sarà l’esperto driver di Livigno a difendere i colori della scuderia romana nella cronoscalata tedesca, nono atto stagionale del Campionato Europeo Montagna.

Dopo l’ottimo secondo posto conquistato meno di una settimana fa in Slovacchia nella Dobsinsky Kopec, è già nuovamente il momento di tornare in azione per Fausto Bormolini. Il portacolori della Sport Made in Italy sarà infatti protagonista nella Glasbachrennen, prestigiosa cronoscalata tedesca valida quale nona prova stagionale del Campionato Europeo Montagna.

Un tracciato impegnativo e ricco di insidie attende i piloti, chiamati ad affrontare un percorso composto da 35 curve, lungo 5500 metri e caratterizzato da un dislivello di 250 metri: un banco di prova affascinante che di sicuro esalterà la grande esperienza del pilota valtellinese, come sempre pronto a scatenare i cavalli della sua Reynard K02 di Formula 3000.

Bormolini, dopo aver conquistato una serie di piazzamenti a podio, punta ora a conquistare il suo primo successo stagionale, il quale andrebbe ad arricchire ulteriormente la sua preziosa bacheca di trofei raccolti in anni di militanza trascorsi ad alti livelli nel mondo delle cronoscalate.

L’evento, dopo le consuete verifiche tecniche ed amministrative, entrerà nel vivo Sabato 25 Luglio, quando le vetture accenderanno i propri motori per le due salite di prova; l’indomani sarà poi la volta delle due manche di gara, con la giornata che si concluderà alle 18:15 con la cerimonia di premiazione in programma nel centro di Steinbach. Il tutto nel tentativo di andare alla caccia del successo e di infrangere il primato del percorso, detenuto da Simone Faggioli con il tempo di 2’02”162.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...