Cronoscalate

LA SPORT MADE IN ITALY PRONTA PER LA SFIDA IN TERRA SLOVENA

Nella 20° Ilirska Bistrica, penultima prova stagionale del Campionato Europeo Montagna, la scuderia romana punta al successo con Simone Faggioli. Tra i big al via anche Fausto e Andrea Bormolini.


Rush finale ormai alle porte per il Campionato Europeo Montagna, che si appresta a vivere un week-end di fuoco in Slovenia per il penultimo appuntamento della stagione 2015. Nella 20° edizione della Ilirska Bistrica la scuderia Sport Made in Italy si presenta con un tris d’assi, nel tentativo di monopolizzare le posizioni di vertice della classifica.

 Il protagonista più atteso della vigilia è senza ombra di dubbio Simone Faggioli, campione italiano ed europeo in carica, il quale in occasione del round sloveno punta nuovamente al bersaglio grosso nel tentativo di consolidare la propria leadership e mettere un altro importante sigillo verso la conquista del suo ottavo titolo continentale in carriera. Il fuoriclasse fiorentino sarà come di consueto al via della sua Norma M20 FC spinta dal propulsore Zytek e gommata Pirelli, con l’obiettivo di conquistare il quarto successo nella cronoscalata slovena e di battere una schiera di rivale più che mai agguerriti.

Tra gli annunciati protagonisti vi sono però anche altri due esponenti della Sport Made in Italy, i quali tenteranno di confermare il trend positivo che li ha visti costantemente nelle posizioni di vertice durante questa stagione: si tratta di Fausto e Andrea Bormolini. Esperienza e freschezza accomunate dal talento, il tutto al servizio della scuderia romana: da un lato, il veterano Fausto, capace di conquistare una serie incredibile di piazzamenti a podio anche in questa stagione al volante della sua Reynard K02 di Formula 3000; dall’altro il giovane nipote Andrea, in costante e continua escalation tra i big della categoria a bordo della sua Osella PA 21 EVO.

 Dopo le consuete verifiche tecniche e sportive, i motori inizieranno a rombare Sabato 29 Agosto, con le due salite di prova che saranno il preludio alle due manche di gara in programma l’indomani.



Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker