Home » Salita » Salita Autostoriche » LA STORIA DELLA CRONOSCALATA DELLO SPINO RACCONTATA IN TUTTI I SUOI DETTAGLI

LA STORIA DELLA CRONOSCALATA DELLO SPINO RACCONTATA IN TUTTI I SUOI DETTAGLI

USCITO IL PRIMO VOLUME DEL GRAN LAVORO DI RICERCA CONDOTTO DALL’ARCHITETTO ENZO RONCOLINI

Un libro che può essere considerato alla stessa stregua di una “enciclopedia” della situazione e che corona anni di certosino, completo e straordinario lavoro di ricerca effettuato da un grande appassionato di questa specialità dell’automobilismo. È andato così in stampa il primo volume dedicato alla cronoscalata dello Spino e scritto dall’architetto Enzo Roncolini, 68enne con un passato professionale da dirigente del Comune di Arezzo, la sua città. Fin dalle prime edizioni della gara, Roncolini non è mai mancato a Pieve Santo Stefano e adesso questa eccezionale raccolta lo consacra nelle vesti di “storico ufficiale”, ricordando che per ora è uscito soltanto il primo volume; si intitola “Lo Spino, 1965-1997: 29 edizioni della cronoscalata fino al passo”. Non è dunque casuale la ripartizione effettuata da Roncolini, che raggruppa l’esaltante parentesi della salita “lunga”, ovvero articolata sui 12 chilometri e mezzo del tracciato, dalla partenza all’imbocco della strada 208 (prima statale, oggi provinciale) fino al traguardo posto in cima al valico.

In 415 pagine complessive, vi sono i risultati di tutti i piloti classificati, le loro auto, i tempi di gara e le medie di velocità dei vincitori di classe; ogni edizione è illustrata nelle circostanze più significative e corredata di un’ampia documentazione fotografica (realizzata con l’aiuto del figlio Marco), per un totale di circa 1500 immagini. Nell’impostazione del libro, poi, un grande contributo è stato dato a Enzo Roncolini anche dalla moglie Marisa, mentre la pubblicazione, affidata alla Cartoedit – prestigiosa azienda di Città di Castello – è patrocinata dalla Scuderia Etruria Racing di Bibbiena. La presentazione del libro si inserisce a pieno titolo nel programma della cronoscalata, con appuntamento sotto le Logge del Grano venerdì 16 giugno al termine delle verifiche sportive alle 19:30 (in caso di pioggia, spostamento al vicino teatro comunale “Giovanni Papini”).

A questo volume ne seguirà un altro che, in analogia compositiva, illustrerà le successive 14 edizioni fino al 2015, che ha segnato i 50 anni dall’inizio della cronoscalata.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Manlio Munafo (Aspas Lucchini SN89 - 4)

RINNOVATO IL CONSIGLIO DIRETTIVO ASPAS

Con una votazione che ha registrato la partecipazione di tutti i Soci, sono state rinnovate ...