Home » Slalom » REGIONALI » LA TRAPANI CORSE RIPARTE COL RECORD

LA TRAPANI CORSE RIPARTE COL RECORD

Agognato e frizzante restart per il motorteam occidentale-siculo, che si è ritrovato sulla Pista di Kinisia con un gruppone di soci. Gimmy Ingardia su Gloria, ha ritoccato il primato del tracciato.

All’insegna della massima prudenza e dell’osservazione rigorosa, a tratti forse anche superiore al protocollo contingente, delle prescrizioni sanitarie attuali.

La Trapani Corse è finalmente tornata a serrare feltri e cerniere delle tute ignifughe, ad allacciare caschi, ad imbrattarsi le mani con le operazioni tecniche sulle vetture.

Un folto roster del team capitanato da Nicola Incammisa, ideatore di questa giornata, ha infatti risposto con entusiasmo alla possibilità tanto desiderata, di tornare finalmente a guidare in pista. Con e senza birilli sul tracciato. Se il solito Gimmy Ingardia si è preso la parte del mattatore abbassando di un decimino il precedente primato dell’impianto gestito da Peppe Licata, come attestato dal cronometraggio digitale del circuito, anche gli altri uomini del team trapanese hanno mostrato verve e piglio subito brillanti. Ingardia si è brevettato il nuovo miglior crono del brevilineo siculo, guidando al limite la Gloria da litro e 15 da lui stesso preparata, per il possessore Francesco Puleo.

Il veloce veterano Giacomo Adragna, conosciuto e riconosciuto sceriffo da sempre legato alle compatte francesi, ha imperversato invece con ottimi riscontri sulla Clio N2000 della moglie Silvia Stabile, la lady del direttivo di scuderia che nel 2019 aveva mostrato continui progressi, anche nelle cronoscalate.

Note liete sono arrivate pure dal vice presidente Nicola Tardia, apparso in gran forma, a dispetto del non allenamento specifico, fra i birilli. Il n.2 della Trapani Corse ha corso su una reattiva Citroen Saxo di classe RS 1600 Plus. Sebbene abbia conosciuto solo di recente le auto moderne a trazione anteriore e la guida a braccia incrociate, i risultati si confermano essere più che soddisfacenti. Domenica tutto sommato positiva per Capitan Incammisa, che ha girato su tempi interessanti e ha chiuso anzitempo la sessione, a causa di una piccola noia tecnica sulla sua Radical SR4 da litro e sei.

Su livelli importanti o comunque decisamente incoraggianti, le prestazioni espresse anche dagli altri driver di giornata del team trapanese. Si proverà a replicare la stessa iniziativa domenica 28 giugno, nella speranza che la fine di luglio o l’inizio di agosto, decreti poi un nuovo inizio delle gare su strada di questa tormentata stagione duemilaventi.

Francesco Romeo
Comunicazione Trapani Corse

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Il New Rally Team Verona sale sui monti dell’Alto Adige e raccoglie una serie di successi di classe al 3° Slalom Caldaro – Appiano

Per il New Rally Team Verona il fine settimana appena trascorso si è svolto all’insegna ...