REGIONALI

LA TRAPANI CORSE SI PRENDE VALDERICE

Cinque piloti nella Top 10, troni di gruppo, vittorie di classe, podi e piazzamenti diffusi.  Con questo bilancio, il motor team occidentale siculo si afferma fra le scuderie nella gara di casa. Ventidue i sodali allo start.


LA TRAPANI CORSE SI PRENDE VALDERICEUn plotone che ha lasciato il segno nell’agognata tappa locale di campionato di Valderice, portandosi a casa uno score di punti ed un quorum di relative coppe, che muovono verso l’alto la classifica del Siciliano Slalom. Rilanciando così una volta di più, le ambizioni di vertice del team trapanese, vittorioso fra le squadre in questa domenica indigena. Buone novelle sono arrivate da una delle componenti chiave dell’organigramma Trapani Corse, come la segretaria Silvia Stabile: con la sua fida Clio Williams di gruppo N 2000, ha conquistato il Trofeo Dame ed il 2° posto di classe. Giornata da ricordare, una delle sue tante, per il solito Gimmy Ingardia. In gara 1 pativa dei problemi ai freni, sistemati i quali in gara 2, era capace di pareggiare al millesimo il tempo del vincitore, 1.23.12. Cotanta prestazione, veniva purtroppo inficiata dal contatto con un birillo. Nella terza e decisiva manche, Ingardia non riusciva però a sferrare un altro uppercut e chiudeva in 1.24.14, relegandosi così al secondo posto assoluto. Il bottino personale si alimenta comunque della vittoria del gruppo E2SS e di quella di classe 1150. Il suo rendez vous con la vittoria assoluta, è solo rimandato.

LA TRAPANI CORSE SI PRENDE VALDERICERestando a quota podio, di grande spessore risulta il 3° posto assoluto di Giuseppe Virgilio, che con la sua Radical SR4 da 1340cc, conquista anche il trono di classe E2SC1400. Pollice alto anche per la più che consistente gara di Claudio Bologna: a bordo della sua Gloria C8/Suzuki da 1,4 litri, entra nella Top Ten con il posto sei assoluto e vince anche lui la propria classe.

Settimo posto generale e secondo di gruppo E2SC invece, è il bottino dell’ennesima gara decisamente rispettabile del presidente Nicola Incammisa. Con la sua claudicante Radical SR4 da 1.600 cc, ormai usurata da intere annate corse senza rialzi meccatronici, compie domenicalmente il massimo sforzo per rispondere al fuoco di piloti molto più giovani e di vetture parecchio più aggiornate. Non meno coinvolgente è stata la gara di Antonio Virgilio, fratello di Giuseppe, che con una piccola Fiat 500 di S1 ha centrato il 10° posto della classifica assoluta, dominando gruppo e classe con una performance perentoria ed entusiasmante.

LA TRAPANI CORSE SI PRENDE VALDERICEBuone anche le prove di Vincenzo Fazio e Filippo Pilotta. A bordo delle loro Renault 5 GT turbo di classe S7, chiudono rispettivamente al secondo e terzo posto di categoria. Ha dato il suo valido contributo alla causa anche l’ex campione siciliano Gaspare Fodale, che ha portato in dote il 3° posto di gruppo ed il 2° di Classe in A 1400.


Non è sfuggito alla positiva domenica della Trapani Corse, neanche il gruppo delle Bicilindriche: Gaspare Piazza ha conquistato il gr.2, mentre l’ottimo Andrea Maranzano, al debutto su una bellissima 126,  ha chiuso in seconda piazza nel più performante gr.5.

Quanto all’ E1 Italia, Alessandro Farace, malgrado un out tecnico in gara-1, ha centrato comunque un secondo posto di gruppo e la vittoria di Classe 1600. Molto solida anche la gara di Filippo Craparotta, sul podio basso di questa stessa classe.  Terza posizione conquistata a quota 1400 da Fabio Lucchese, ritornato a gareggiare dopo una lunga sosta.

LA TRAPANI CORSE SI PRENDE VALDERICEIn N1400, alla sua seconda gara Francesco Tranchida coglie un bel 2° posto di classe. In PS1, buon terzo posto di gruppo e di classe per Bartolo Lucchese. In RS, secondo di gruppo e di classe per il campione siciliano 2018 Antonino Tilotta, che pur passando da una Plus ad una RS 1600, completa comunque un’ottima gara. Da segnalare anche il debutto di Gigi Reina, che porta a casa un onorevole piazzamento in una classe combattutissima. In RS Plus, bella prestazione del dr.Rosario Trippiedi, autore di un doppio terzo posto di gruppo e di classe.

Nelle auto storiche, performance di alto livello di Benedetto Monacò con la sua Fiat Abarth Coupè, che chiude al secondo posto assoluto di giornata.

Sontuoso debutto in gara nel gruppo Attività di Base per il giovanissimo Patrizio Orfeo: con una piccola Fiat 600 Sporting sciorina una gara maiuscola, fermandosi ad un amen dalla vittoria assoluta del raggruppamento.


Francesco Romeo
As Trapani Corse

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker