Home » Slalom » CIS » La Vesuvio sugli scudi al Maxislalom di Roccadaspide

La Vesuvio sugli scudi al Maxislalom di Roccadaspide

Lucibello su Radical sr4  in Top Ten, successi in classe E1-ITA 2000 per Giancarlo Vuolo,in N 2000 Angelo Cavaliere e  in RS 1400 per Andrea Fusco, a podio tanti altri

Il  sodalizio partenopeo è stato impegnato nel weekend in provincia di Salerno nello Slalom Roccadaspide valido per il Campionato Italiano.

Soddisfazioni per la prova di tutta la scuderia e in particolare per il capitano Lucibello giunto nono al traguardo al cospetto dei migliori protagonisti della serie Tricolore. Il gentlman di Positano per la prima volta a su questa ascesa ha dovuto prendere confidenza col tracciato apprezzandone  in fase di commento la bellezza. “La mia Radical Sr 4 1400 – ha dichiarato- su strada larga si è espressa al meglio per quanto fossimo andicappati rispetto alle 1600 e alle 2000”.

Buona anche la prova di Andrea Mascolo che con la monoposto Santandrea motorizzata Kawasaki è risultato secondo in E2 SS 1150.

Ha sfiorato il podio di gruppo E2 SH  Micchele Sessa con la Fiat 500 Kawasaki di classe 1150.

Successo pieno per Giancarlo Vuolo in classe 2000 con la Peugeot 205 Gti che è valso un ottimo secondo di posto di gruppo E1-ITA. Nella oltre 2000 sempre di gruppo E1-ITA  ha ben figurato Raffele Vuolo con la Renault Gt Turbo

Bene  fra le  bicilindriche  Antonio Vitale che ha piazzato la sua Fiat 500 di Gr 2, in mezzoa tante vetture 700 di Gr 5 più performanti.

Terzo posto in  gruppo S per Agnello Esposito su A112 Abarth di classe S7.

In gruppo A da sottolineare la quarta piazza per Pasquale Santoro su Peugeo 106  e la quinta di Sebastiano Bonocore in 1400. In 1150 si è distinto Leonardo Sorrentino con la A 112 Abarth.Un po’ in difficoltà tra i birilli  Francesco Urti che comunque ha portato al traguardo la sua Alfa 147 2000

Successo in classe 2000 per Angelo Cavaliere su Reanault Clio 2000 che è valso il quinto posto in gruppo N. Al terzo posto nella stessa classe Giuseppe Sorrento con la Renault Gt Turbo. Ha fatto del suo meglio Sergio Imbimbo  in classe 1150 con la piccola A 112 Abarth

Terzo posto prestigioso in gruppo RS per Andrea Fusco, che vincente in classe 1400 si è inserito davanti a vetture più potenti. Protagonista in classe 2000 Romeo Cioffi con la Renault Clio. Assolo  di Roberto Vespoli in RS plus al volante della Peugeo 106 Rally 16v.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Lo Slalom dei Colli Euganei Città di Este accende i motori

Tutto pronto nella città veneta per accogliere i concorrenti che nel fine settima si sfideranno ...