WSK

La WSK Open Cup scende in pista ad Adria ancora con il pieno di iscritti per la seconda prova

Cambia la pista ma i numeri restano alti come nella prima prova di Lonato, sono già 250 gli iscritti per il secondo appuntamento di Adria. Tutte le classifiche sono aperte a qualsiasi risultato grazie anche al punteggio superiore assegnato in questa seconda prova.     


Sul Circuito di Adria Karting Raceway sta per prendere il via la seconda prova della WSK Open Cup, che dopo il primo round di Lonato si ripresenta con il pieno di piloti. E’ già a quota 250 la prima lista provvisoria degli iscritti per questo secondo evento in programma sul circuito veneto nel weekend del 3 ottobre. Già completa la MINI, che si presenta al via con 108 piloti!

Dopo l’appuntamento di Lonato, le classifiche sono aperte a qualsiasi risultato finale in tutte le categorie impegnate – MINI, OKJ, OK e KZ2 – anche per le caratteristiche dell’assegnazione del punteggio, che per la seconda prova prevede un incremento importante, tanto che per il vincitore sono a disposizione ben 153 punti, quasi il 50% in più rispetto a Lonato.

La situazione delle classifiche dopo la prima prova di Lonato.

Nella MINI si presenta al comando l’italiano Emanuele Olivieri (Formula K Serafini/IPK-TM Racing-Vega) con 89 punti, grazie alla sua vittoria nella finale di Lonato. Segue l’austriaco Niklas Schaufler (Emme Racing/EKS-TM Racing) con 81 punti vincitore della Prefinale-A e il ceco Jindrich Pesl (BabyRace/Parolin-Iame) con 73 punti, ambedue sul podio della prima prova.


Nella OKJ è il vincitore della finale di Lonato a comandare la classifica, l’americano Luis James Egozi (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex-Vega) con 91 punti, inseguito dagli altri due protagonisti della prima prova, l’inglese Harley Keeble (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) con 84 punti e il pilota degli Emirati Arabi Rashid Al Dhaheri (Ippoliti Racing Team/KR-Iame) con 71 punti.

Si annuncia una bella lotta anche nella OK, dove in testa si presenta l’esperto inglese Joe Turney (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex-LeCont) con 101 punti, seguito dal finlandese Tuukka Taponen (Tony Kart Racing Team/Tony Kart-Vortex) con 78 punti e dall’altro inglese Arvid Lindblad (KR Motorsport/KR-Iame) con 60 punti, tutti in grado di lottare per il successo finale.

Situazione alquanto aperta anche in KZ2, dove al comando si è portato il vincitore di Lonato, l’olandese Senna Van Walstijn (CPB Sport/Sodikart-TM Racing-Vega) con 99 punti, e appena 9 lunghezze di vantaggio sul connazionale Stan Pex (KR Motorsport/KR-TM Racing). Terzo con 40 punti è il compagno di squadra di Van Walstijn, il francese Adrien Renaudin, che ha completato il podio di Lonato.

Il programma completo di Adria.

Venerdì 1 ottobre

8:30 – 11:05 Prove Libere


11:10 – 12:36 Prove cronometrate

13:50 – 18:20 Manches eliminatorie

Sabato 2 ottobre

8:30 – 10.27 Warm up

10:40 – 18:40 Manches eliminatorie

Domenica 3 ottobre

8:30 – 10.27 Warm up

10:40 – 13:00 Prefinali, in Live Streaming.

14:20 – 16:30 Finali OK, MINI, KZ2, OKJ, in Live Streaming.

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker