PISTA

Lamborghini Super Trofeo Europa: Podio sfiorato per il team Iron Lynx con Mantovani e Paolino

Un ottimo passo gara e un finale in crescendo ha permesso a Massimo Mantovani e Federico Paolino di conquistare un quinto posto a pochi secondi dal podio di classe AM nel Super Trofeo Lamborghini Europa. La Huracán Evo di Iron Lynx Motorsport Lab non ha voluto mancare nella gara di casa al Misano World Circuit Marco Simoncelli in previsione di un probabile ritorno nel campionato Lamborghini 2020

Positivo rientro agonistico nel Lamborghini Super Trofeo Europa per il team Iron Lynx Motorsport Lab, protagonista della stagione 2018 con le Huracán Evo da 620 CV. Nell’ultimo fine settimana di giugno la coppia composta da Massimo Mantovani e Federico Paolino si è messa in gioco nelle due gare di Misano Adriatico (RN), la prima sfida in notturna sabato sera e la seconda nel caldo afoso di domenica pomeriggio.

Fin dalle prove di qualifica la Lamborghini #34 si è inserita tra le più veloci vetture di classe AM. Il più esperto Massimo Mantovani ha trovato subito un passo veloce, mentre il giovane compagno Federico Paolino ha avuto necessità di prendere confidenza con la vettura in configurazione Trofeo, più veloce e performante della versione utilizzata nel Campionato Italiano GT.

La prima gara in notturna è stata condizionata dall’ingresso della safety-car a metà gara, proprio quando Mantovani, in terza posizione, era all’attacco della leadership di classe. Il successivo ricongiungimento di tutte le vetture ha mescolato le carte. Poi il buio ha creato qualche ostacolo al debuttante Paolino e la gara si è conclusa con un settimo posto tra le vetture AM.

Nella seconda gara di domenica si è assistito a un miglioramento giro dopo giro da parte di Paolino che gli ha permesso di restare incollato alle vetture AM che lo precedevano. Salito Mantovani, al cambio pilota, ha iniziato a spingere per recuperare posizioni in classifica, girando costantemente più veloce di tutte le altre vetture AM e risalendo fino al quinto posto a pochi decimi da un podio che avrebbe messo la ciliegina sulla torta ad un’ottima gara.

“Non volevamo mancare nella gara di casa del Trofeo Lamborghini” racconta Andrea Piccini Team Principal del Team Iron Lynx. “Il livello del campionato è molto alto anche quest’anno nonostante sia diminuito il numero di partecipanti. In classe AM è forse cresciuto rispetto allo scorso anno e sono soddisfatto di aver dimostrato di poter lottare tranquillamente con i migliori nella nostra categoria. Sono contento per Federico che al debutto in una gara internazionale non ha commesso errori. Ha avuto un approccio prudente specialmente nella prima gara in notturna e poi domenica si è avvicinato molto alle prestazioni degli avversari. Massimo ha trovato subito un ottimo passo trovandosi molto a suo agio con la nostra vettura, tanto da girare con tempi molto vicini alle vetture Pro in gara 2 ed essere quasi sempre la vettura AM piu veloce in pista. Questo è per noi molto importante perché dimostra la bontà del set up delle nostre auto grazie al minuzioso lavoro di preparazione dei nostri tecnici. Dopo questa gara ritorneremo a concentrarci sul Campionato Italiano GT dove siamo al comando della nostra categoria ma inizieremo a ettere le basi per un probabile rientro nella serie internazionale di Lamborghini già dalla prossima stagione”.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio