Home » Salita » L’asso di Cerda Totò Riolo lancia il guanto di sfida alla Monti Iblei

L’asso di Cerda Totò Riolo lancia il guanto di sfida alla Monti Iblei

Il tre volte vincitore della Targa Florio, fresco di vittoria al Rally dell’Elba, si presenta all’appuntamento ragusano con la Stenger Bmw per i colori della Scuderia Ateneo

Chiaramonte Gulfi (RG) 1 Ottobre 2014 – L’asso di Cerda Totò Riolo è pronto a lanciare il guanto di sfida alla 57^ Monti Iblei, tradizionale appuntamento, anticamera del titolo tricolore  gara valida per il TIVM Sud oltre che per il campionato siciliano ACI Csai 2014. Il tre volte vincitore della Targa Florio Totò Riolo, sarà tra i sicuri protagonisti della gara ragusana al volante della spettacolare Stenger BMW con la quale sta affrontando il Campionato Italiano Velocità Montagna Auto Storiche sempre con posizioni di vertice. Fresco di vittoria al Rally dell’Elba Storico con l’Audi Quattro A2, in coppia con Alessandro Floris, Riolo si presenta alla Monti Iblei con i colori della Scuderia Ateneo, la stessa con la quale è uscito vittorioso alla Targa Florio. La Salita dei Monti Iblei si disputerà sul selettivo tracciato articolato lungo una parte della strada provinciale 7, compresa tra i comuni di Comiso e di Chiaramonte Gulfi. Lo “start” è individuato nelle immediate adiacenze della zona artigianale del paese, in corrispondenza del km 8+500, mentre la bandiera a scacchi verrà sventolata in prossimità del centro abitato di Chiaramonte Gulfi, non lontano da via Togliatti. Due manches di gara su un tracciato tiratissimo che presenta un dislivello, inteso tra partenza ed arrivo, pari a 410 metri, con pendenza media calcolata al 6,68%. Tornando alla prestazione di Riolo, questi sarà certamente il pilota da battere tra le storiche, gruppo nel quale il comitato organizzatore, ovvero il team Palikè ha istituito una speciale Coppa Monti Iblei per le “ancienne”. La vettura è la Stenger BMW Es 861 curata dal team Barbaccia Motorsport , una biposto su base Osella sulla quale il pilota-costruttore tedesco Herbert Stenger apportò nel 1989 modifiche al propulsore, ora ad iniezione elettronica.

“Quello della Monti Iblei è un test importantissimo – dichiara Totò Riolo – si tratta di una gara che affrontiamo sempre con piacere perché obiettivamente splendida, ma che ci serve per continuare lo sviluppo della macchina in vista della prossima stagione. Con la Stenger abbiamo trovato un feeling perfetto, ma dobbiamo continuare a macinare chilometri preziosi se vogliamo lottare da protagonisti nel campionato 2015. Per quanto riguarda la gara ragusana – conclude l’asso di Cerda – è ovvio che vogliamo divertirci e goderci il week end”:

Il programma. La 57a Salita dei Monti Iblei entrerà nel vivo venerdì 3 Ottobre, con le verifiche sportive in programma dalle 11.00 alle 13.00, poi dalle 14.30 alle 19.30 alla Sala comunale polivalente “Leonardo Sciascia e quelle tecniche dalle 11.30 alle 13.30, nonché dalle 15 alle 20 a piazza Duomo. Le prove ufficiali scatteranno sabato 4 ottobre a partire dalle 9.30, mentre la prima tra le due manche di gara scatterà domenica 5 Ottobre alle ore 9.30.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

*

x

Check Also

Christian Merli allo start ad Ascoli

Christian Merli, portacolori del Team Blue City Motorsport, è sceso ad Ascoli per affrontare, al ...