PISTA

L’ATTO FINALE DELLA E-STC SERIES A MAGIONE INCORONA MAX MUGELLI

Il pilota Best Lap ottiene il primo titolo nella storia dell’avveniristica serie elettrica. Sul circuito umbro ad imporsi nelle due manche sono Luigi Ferrara e Giacomo Ghermandi


La prima stagione della E-STC Series si è conclusa sull’Autodromo dell’Umbria di Magione, con un round finale che come di consueto ha riservato una sfida equilibrata e gare combattute. A salire sul trono della serie riservata alle vetture Super Turismo elettriche è stato Max Mugelli, che ha così iscritto il proprio nome in cima all’albo d’oro del campionato organizzato da Luca Panizzi. Per il pilota della scuderia Best Lap il titolo è arrivato al termine di una stagione vissuta da protagonista, nel corso della quale ha dovuto fronteggiare l’agguerrita concorrenza di avversari competitivi e ambiziosi, dando vita ad un confronto elettrizzante nell’arco dei quattro week-end di gara.

L’appuntamento finale sul tracciato umbro ha visto Mugelli gestire saggiamente il proprio vantaggio in classifica accumulato alla vigilia, con Luigi Ferrara (Solarplay by V-Action Racing Team) e Giacomo Ghermandi (Zerometano) che si sono spartiti in questa occasione il gradino più alto del podio al termine delle due Main Races disputatesi tra Sabato 4 e Domenica 5 Dicembre. Primo podio stagionale anche per Lorenzo Semprini (Zerometano by Lema Racing), mentre Danny Santi (Executive Roma) non è riuscito a schierarsi al via dopo i danni riportati dalla sua vettura nel precedente appuntamento di Imola.

La sfida di Magione è iniziata con la Superpole 1 che ha visto Ferrara svettare nel confronto sul giro secco, ottenendo il crono di 1:21.503 nonostante la temperatura fredda dell’asfalto. Il portacolori del V-Action Racing Team ha avuto la meglio nei confronti di Ghermandi per soli 176 millesimi, con Mugelli subito alle spalle del duo di testa. Come previsto dallo spettacolare format del campionato, il confronto si è poi spostato sulla Qualifying Race 1, volta a determinare lo schieramento di partenza di gara-1 e prevista sulla distanza di tre tornate. Anche in questo caso, Ferrara è stato abile nel rintuzzare gli attacchi dei rivali, precedendo con un piccolo margine di vantaggio Ghermandi e Mugelli.

La giornata di Sabato 4 Dicembre si è poi conclusa con la Main Race 1, nel corso della quale Luigi Ferrara è riuscito a completare la propria giornata nel migliore dei modi, transitando per primo sotto la bandiera a scacchi al termine delle nove tornate in programma. L’esperto pilota pugliese ha anche siglato il giro veloce in 1:20.582, avendo la meglio nei confronti di un Giacomo Ghermandi che nel finale ha avuto non poche difficoltà nel contenere un arrembante Max Mugelli, il quale ha potuto comunque conquistare punti preziosi in ottica campionato.


Come consentito dal regolamento, nel corso della seconda giornata il giovane Matteo Filippi è subentrato a Ferrara al volante della Tesla Model 3 schierata dalla scuderia diretta da Daniele Vernuccio. Il confronto in pista è ripartito con il medesimo format della giornata precedente, ma con Max Mugelli autore della pole position nella Superpole 2. Il portacolori Best Lap ha però dovuto fare i conti con una partenza non perfetta nella Qualifying Race 2, che ha consentito a Giacomo ‘Jack’ Ghermandi di involarsi verso il successo davanti all’ottimo rookie Lorenzo Semprini e allo stesso Mugelli, mentre Filippi è stato costretto ad alzare bandiera bianca in seguito ad un inconveniente tecnico.

La sfida per le nove tornate della Main Race 2 è quindi scattata con Ghermandi dalla pole, ma costretto ben presto a dover fare i conti con la furiosa rimonta di Mugelli. Il pilota bolognese, impegnato in questa occasione a bordo della Tesla firmata Zerometano e schierata dalla scuderia Lonati Caffi Reparto Corse, ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per contenere l’avversario, transitando per primo sotto la bandiera a scacchi con un margine di soli 0”326. Positiva anche la prova di Matteo Filippi, giunto terzo e a meno di un secondo dal vincitore, mentre Semprini ha chiuso in quarta posizione il suo week-end di debutto con la vettura Zerometano by Lema Racing.

Max Mugelli (campione E-STC Series 2021): “Sono molto soddisfatto per il successo in questo campionato, visto che abbiamo creduto sin da subito in questo nuovo progetto che ora mi consente di festeggiare un titolo a distanza di ventisei anni esatti da quello ottenuto sempre a Magione in Formula Ford. Un ringraziamento va al nostro main sponsor Y3K e alla scuderia Best Lap, in particolar modo al mio ingegnere Gianluca e a tutti i meccanici, così come a mia moglie Tina per il grande supporto. Complimenti anche all’organizzatore, artefice di un format valido e innovativo che spero possa raccogliere il successo che merita anche nel prossimo futuro”.

Luca Panizzi (organizzatore E-STC Series): “Chiudiamo questa prima stagione di E-STC Series con soddisfazione ma già pronti a lavorare in ottica 2022. E’ stato un anno ‘zero’ molto intenso, durante il quale abbiamo lavorato con grande impegno e riuscendo a concretizzare un progetto totalmente inedito ma dalle grandi potenzialità. Un ringraziamento va a tutti i team e ai piloti che sin da subito hanno sposato la nostra idea e che ci hanno regalato delle gare mozzafiato, così come ad ACI Sport e alla Commissione Energie Alternative, ASI ed a tutti i partner tecnici, in particolar modo Hankook e Seletron. Con tutti loro contiamo di proseguire assieme questo percorso virtuoso. Siamo solo all’inizio di questa avventura, ma il futuro è dalla nostra parte!”

Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker