ETCR

Le Giulia ETCR by Romeo Ferraris continuano ad impressionare a Motorland

Le Giulia ETCR by Romeo Ferraris si confermano tra le vetture protagoniste della lotta al vertice del PURE ETCR.


Dopo il positivo debutto nel round di Vallelunga, la sfida spagnola di Motorland Aragon rappresentava una grande incognita per le berline elettriche costruite ad Opera, ma hanno dato dimostrazione dell’elevato potenziale prestazionale che ha portato ad una seconda e terza piazza nelle DHL Super Final di domenica, oltre che al terzo posto finale di Rodrigo Baptista, che regala così il primo podio alla Romeo Ferraris nella sua avventura elettrica.

Solo la sorte avversa ha impedito a Luca Filippi, che era stato il miglior alfiere della Romeo Ferraris a Vallelunga, di poter lottare per il successo finale. Il piemontese, autore del secondo miglior tempo nel Round 3 Pool B, ovvero il Time Trial che da vita alla griglia di partenza, non si è nemmeno potuto schierare per un problema elettrico emerso sulla sua vettura. Riuscita a prendere il via della pista dopo tre tornate, la Giulia ETCR by Romeo Ferraris numero 25 si è presa il giro veloce della corsa.

Terzo posto nella DHL Super Final Pool B per Oliver Webb, che aveva portato a casa anche un terzo posto nel Round 1 Battle 2, oltre alla vittoria nel Round 2 Battle 3. Si è conclusa invece in ghiaia dopo un contatto la rincorsa alla vittoria di Stefano Coletti nella DHL Super Final Pool A, con il monegasco che dopo aver rimontato dalla quinta posizione in griglia, era persino arrivato ad insidiare la leadership della corsa. Resta a suo nome comunque il miglior tempo ottenuto nella prima sessione di prove libere che aveva aperto il fine settimana.

Michela Cerruti, Romeo Ferraris Operations Manager: “Stiamo continuando a raccogliere grandi soddisfazioni da questa Giulia ETCR by Romeo Ferraris. Arrivavamo a Motorland con l’incognita di non sapere cosa poterci aspettare, perché i nostri avversari avevano potuto già effettuare dei test sulla pista durante l’inverno. I piloti sono riusciti invece da subito a trovare il limite di una vettura evidentemente capace di adattarsi a situazioni molto diverse, come hanno dimostrato le performance di Vallelunga e Motorland. Sono molto contenta per Rodrigo, perché ci ha dato una grande gioia conquistando il primo podio della nostra avventura elettrica, ma anche perché è arrivato da noi con grande umiltà e ha lavorato con dedizione, migliorandosi costantemente, ed ora è il nostro miglior pilota in campionato con 106 punti, al quarto posto. Ho il cuore spezzato invece per il problema avuto da Luca che gli ha impedito di poter essere presente in griglia e difendere le posizioni al vertice come hanno potuto fare Stefano ed Oliver. Non aver potuto contare sui punti di entrambe le macchine nelle manche delle Super Final ci ha impedito di poter attaccare il secondo posto nella classifica costruttori. Purtroppo a volte il motorsport è crudele, ma siamo fiduciosi per il prossimo appuntamento in Danimarca, nella meravigliosa cornice di un circuito cittadino a Copenaghen”.


Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker