Home » Salita » LIGATO FA CASSA AL REVENTINO
LUCA LIGATO, CRONOSCALATA DEL REVENTINO 2017

LIGATO FA CASSA AL REVENTINO

Due giorni calabrese complicata per il campione Cn 2016,che capitalizza comunque con un primato di classe.

Strane le corse, come strana la vita. Quando tutti i tasselli sembrano essere funzionali al raggiungimento del miglior risultato, spesso non si concretizza il massimo score. Quando al contrario sfuma parte del lavoro fatto per stare più in alto, le situazioni possono invece premiarti in extremis.

In gara-1 Luca scarrellava due superbi primi intermedi, che lo portavano 94 centesimi davanti al veloce rivale diretto nonché avversario 2016, Achille Lombardi, che confezionando un ottimo terzo settore, gli soffiava però lo scettro per soli 4 centesimi. Il pizzico di delusione era indirizzato al distacco davvero irrisorio ed al malfunzionamento costante della frizione, che slittando soprattutto nelle marce alte, quando inferiore è la coppia motrice del motore, rallentava il ritmo di Ligato. In gara due, dove i giochi generali potevano essere scompaginati per tutti, visto il meteo instabile ed i tempi lunghi dovuti alla rimozione di più di un veicolo incidentato, Lombardi e Ligato avrebbero anche potuto rischiare di giocarsi l’assoluta di gara, prima che il sole rifacesse prendere il volo alle sport più cavallate, salite prima sotto una pioggia leggera ma incessante. Per vincere serve sbagliare innanzitutto meno e mentre l’avversario incappava in un piccolo errore, Ligato conscio della situazione maturata a lui favorevole, gestiva la sua sessione fino agli scacchi, portando a casa un primo posto che muove da subito la classifica della sua stagione. Quanto sia importante fare cassa sin dalle prime uscite, lo si potrebbe percepire poi a fine annata. Meglio mettere fieno in cascina, insomma.

Così Ligato: “Non ho potuto esprimermi come avrei voluto per dei guai alla frizione, in Gara 1 ho cercato il primato e mi è sfuggito di poco ed in gara 2, saputo del problema del mio avversario, non potevo e dovevo fare altro che arrivare in cima senza prendere rischi inutili. Pensiamo già alla prossima gara, sapendo che salita dopo salita servirà costruire il miglior bottino possibile. Lieto anche di essere finito nella Top Five di giornata. Saluto e ringrazio tutti i miei tifosi”.

Francesco Romeo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...