Home » Salita » Loconte conquista Morano e riapre il campionato

Loconte conquista Morano e riapre il campionato

E’ stato un week end più che positivo quello di Angelo “The Doctor” Loconte alla 7° Morano Campotenese, quarta tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna.

Loconte, dopo aver imposto sin dalle prove del sabato il ritmo in Racing Start Aspirato, ha conquistato una importantissima doppietta, con due manche pressoché identiche (gara1 2’52”24, gara2 2’52”52) che in ottica campionato riapre i giochi, dopo il leggero allungo nelle prime prove del suo più diretto avversario, Francesco Perillo, che qui a Morano è giunto secondo staccato di 1.77 secondi.

“E’ stato un week end davvero buono – ha commentato appena sceso dalla vettura il questore volante – perché venivo dalla gara di Sarnano dove il motore della mia Honda Civic Type R mi aveva creato non pochi problemi, e non avendo avuto modo di provarla prima ero un po’ preoccupato. Per fortuna il lavoro del mio preparatore Gianni Cozza e di tutto il Team è stato perfetto, ed io c’ho messo del mio per migliorare i tempi e completare l’adattamento a questa vettura, che ricordo ho preso in mano solo poche gare fa. I responsi cronometrici hanno premiato il lavoro svolto da tutti noi, e siamo riusciti a far registrare, se pur con condizioni regolamentari a noi favorevoli (quest’anno in RS si usano gomme slick, N.d.R.), il nuovo record del percorso per le vetture di stretta derivazione di serie.

La cosa fondamentale del week end, oltre alla ritrovata convinzione personale, è l’aver accorciato il distacco dal veloce Francesco Perillo in campionato, portando il distacco a soli 8 punti, ed avendo disputato una gara in meno mi pone in una posizione di consapevolezza della reale possibilità di lottare per il massimo risultato stagionale.”

Loconte, a fine gara, ha rinnovato la sfida coi i suoi avversari, annunciando la sua presenza nel prossimo weekend ad Ascoli per la Coppa Paolino Teodori, quinta prova del CIVM.

“E’ una gara che mi piace molto – ha commentato in conclusione Loconte – sia per il suo tracciato, tecnico nella parte iniziale e molto veloce nella parte finale, sia per il caloroso pubblico che affolla Colle San Marco sin dal venerdì, e per noi vedere i tifosi che ci incitano è qualcosa che immancabilmente ci carica per la gara, spronandoci, qualora ce ne fosse bisogno, a dare sempre il 110%!”

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TONINO ESPOSITO: GRAZIE A CHI CI HA VOTATO

Il patron dell’AutoSport Sorrento tributa team ed organizzatori che hanno premiato la sua quotata lista ...