Home » Salita » CIVM » Loffredo: Crederci è doveroso e lotterò fino alla fine

Loffredo: Crederci è doveroso e lotterò fino alla fine

Fine settimana ericino per il pilota della Re D’Italia Art Giovanni Loffredo.


Il poliziotto della stradale di Salerno è stato al via della 62^ Monte Erice a bordo della Mini Cooper SD curata dall’AC Racing. Un’altra sfida ravvicinata con il diretto rivale di questa stagione, che ha sottolineato la bellezza delle battaglie sportive viste in questa annata. La gara in provincia di Trapani è stata la penultima tappa della serie Tricolore.

Il weekend in quel di Erice, è stato in crescendo per Loffredo. Al sabato con delle condizioni difficili per i piloti al via, Loffredo da buon esperto ha cominciato a prendere confidenza su un percorso molto scivoloso e con nebbia compresa in alcuni tratti del percorso in prova 1. In prova 2 poi la situazione è andata leggermente a migliorare, anche se i piloti hanno dovuto ripartire da zero nella giornata di domenica, trovando altre condizioni climatiche rispetto al giorno prima.

Nella giornata di domenica invece la situazione ha segnato un ennesimo uno pari stagionale con il diretto avversario nella lotta al titolo per la RS fino a 2000cc aspirate benzina e diesel aspirate e turbo. Loffredo dal canto suo ha fatto registrare tra le sovralimentate un secondo posto in gara 1. Poi in gara 2 l’esperto pilota della Scuderia Vesuvio ha battuto un colpo con vittoria tra le diesel e record del percorso. Uno scatto d’orgoglio del pilota Salernitano che ha sottolineato di voler lottare fino all’ultimo metro di questo campionato. Da segnalare oltre alla vittoria e al record, l’ottimo passo fatto segnare in gara da Loffredo che è riuscito a mettersi dietro molte turbo.

Queste le dichiarazioni di Loffredo dopo la gara: “Di certo son contento per l’ultima parte di corsa, dove abbiamo fatto una gara 2 magistrale, peccato per gara 1 dove ho forse tentennato su alcune cose però dopo un sabato difficile e dove le condizioni erano state impegnative, domenica partivamo in molti con un foglio bianco e con pochi riferimenti da poter attuare. Ora qualche giorno per archiviare Erice e poi cominceremo a pensare al round finale di Luzzi dove cercheremo di dare tutto e di ripartire dall’ottima gara 2 fatta ad Erice.”


Foto: Giuseppe Carrone

Ufficio Stampa Giovanni Loffredo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

ANGELO MARINO

CIVM | ANGELO MARINO CAMPIONE 2020 NELLA RACING START TURBO

PER LA SPEED MOTOR E’ IL TERZO ALLORO TRICOLORE DOPO QUELLI DI ADOLFO BOTTURA NEL ...