CIGT

LORENZO FERRARI DA LEADER AL MUGELLO NELL’ULTIMO ATTO DEL CAMPIONATO ITALIANO GRAN TURISMO SPRINT

Sono ben 17 i punti di vantaggio con cui Lorenzo Ferrari, in equipaggio con Riccardo Agostini sulla R8 LMS GT3 di Audi Sport Italia, si presenterà questo weekend al Mugello nelle vesti di leader.


Il tracciato toscano ospita il quarto e conclusivo appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint, a cui il pilota piacentino arriva con una vittoria al proprio attivo; ovvero quella conquistata nel più recente round di Imola a inizio settembre.

Un successo (il terzo per lui di questa stagione, considerando gli altri due centri messi a segno nella serie Endurance a Pergusa e Vallelunga), a cui vanno aggiunti i due secondi posti conquistati nella tappa inaugurale di Monza e sullo stesso tracciato del Santerno lo scorso mese.

Se la classifica parla chiaro, è pure vero che la lotta per il titolo è ancora molto accesa. Tante sono difatti le variabili da considerare. In primis il fattore handicap tempo, con 25″ da scontare durante il pit-stop nella prima gara di sabato. Poi c’è il capitolo scarti, da momento che per regolamento verranno presi in considerazione ai fini della classifica sei degli otto risultati utili.

Tirando le somme, la trasferta del Mugello per Ferrari sarà sì decisiva, ma ben poco c’è al momento di scontato salvo il fatto che lui ed Agostini occupano appunto il primo posto nella classifica. Situazione identica a quella del campionato di durata (in cui i due sono affiancati da Mattia Drudi), che però si concluderà il 31 ottobre a Monza.


Lorenzo con il Mugello ha anche un conto aperto, visto che proprio nella serie Endurance lo scorso luglio fu costretto al ritiro. Anche se in quella circostanza lui, la Audi ed Agostini avevano dimostrato di essere velocissimi, presentandosi con una bella pole.

Il weekend toscano entrerà nel vivo venerdì con i due turni di prove libere della durata di 50 minuti ciascuno in programma a partire dalle 11.45 e dalle 15.30. Sabato le due sessioni di prove ufficiali da un quarto d’ora, utili a stabilire lo schieramento di entrambe le gare, avranno inizio alle 9.55 e alle 10.30, con Gara 1 alle 15.50. La seconda delle due gare di 50 minuti più un giro da completare scatterà infine domenica alle 12.40, sempre con il live streaming sui canali social (Facebook e YouTube) del campionato.

Importante è infine sottolineare la presenza del pubblico, che per la prima volta dopo l’inizio del Covid verrà riammesso in tribuna.

Articoli correlati

Back to top button