CIRT

M33 e Skygate verso il San Marino Rally con Paolo Andreucci

Dopo la strepitosa vittoria al Rally Italia Sardegna valido per il Campionato Italiano Rally Terra, M33 e Skygate tornano in prova speciale nella massima serie tricolore sterrata con Paolo Andreucci che nel prossimo weekend affronterà le storiche strade del 49° San Marino Rally.


Il terzo appuntamento del campionato vedrà riaccendersi una sfida dall’importante valore sportivo, dove il pluricampione italiano è attualmente terzo con 22.5 punti. Anche nella sfida all’ombra del Monte Titano, Andreucci sarà navigato da Francesco Pinelli sulla Skoda Fabia R5 Evo gestita da H-Sport e gommata con MRF Tyres. Una sfida nella sfida dato che le condizioni del fondo che si incontreranno a San Marino saranno molto diverse rispetto al Rally Adriatico e al Rally Italia Sardegna.

Andreucci non è certo nuovo in questo appuntamento che disputerà per la ventiquattresima volta. Nel corso della sua lunga e vincente carriera risulta ad oggi essere ancora il più vittorioso con 5 successi al pari di Piero Longhi, 11 podi e 23 prove speciali conquistate. Un palmares stellare che cercherà ovviamente di impreziosire nel weekend, la cui preparazione è iniziata con un test a Nerbisci, località storica legata anche al Rallye Sanremo mondiale.

Il percorso del San Marino Rally 2021, uno dei più celebri a livello italiano ed europeo, presenta speciali particolarmente rudi, con un fondo duro, spesso sassoso dove sarà quindi necessaria grande sensibilità oltre a doti velocistiche. Dato che la gara sarà valida anche per il Campionato Italiano Rally Sparco, il programma sarà leggermente diverso rispetto al consueto. Venerdì 25 giugno alle 16:10 sarà data la partenza dal Centro Storico di San Marino, prima di affrontare alle 16:30 la prova televisiva “San Marino Power Stage” di poco più di 2 chilometri.
La gara vera si disputerà sabato, con tre prove da ripetere: “Terra di San Marino” di 4.75km si disputerà per due passaggi, mentre “Macerata Feltria” di 7.47km e “Sestino” che con i suoi 14.88km sarà la più lunga del rally, saranno percorse per tre volte.
Arrivo sempre a San Marino alle 19:30.

“Sarà sicuramente una gara tosta – ha commentato il campione garfagnino – sia perché San Marino è una gara alla quale occorre sempre dare del lei, sia perché correndo insieme con i piloti del Campionato Italiano Rally Sparco la questione si farà sicuramente più complicata. Ci sono tanti equipaggi in grado di fare bene, e noi da parte nostra cercheremo ovviamente di dare il massimo sfruttando i dati che abbiamo raccolto nello sviluppo degli pneumatici nel corso delle prime due gare”.


Articoli correlati

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker