Home » Salita » MAGLIONA ALL’ATTACCO ANCHE AL REVENTINO

MAGLIONA ALL’ATTACCO ANCHE AL REVENTINO

Dal 7 al 9 settembre il campione sardo della Scuderia Ateneo affronta in Calabria il decimo round del CIVM al volante dell’Osella PA21 Evo Honda: “Aggrediremo dal primo metro di strada”

SASSARI, 3 settembre 2012. Il circus del CIVM e Omar Magliona sbarcano in Calabria nel weekend del 9 settembre per la 14° Cronoscalata del Reventino, decima prova del Tricolore della Montagna che il campione sardo affronta da primo della classe nel gruppo dei prototipi CN. Nel round di Lamezia Terme il portacolori della scuderia siciliana Ateneo dovrà ancora spingere a fondo: il campionato è tiratissimo e il suo vantaggio in classifica sulla concorrenza è di appena mezzo punto. Magliona è reduce dalla vittoria con record colta due domeniche fa al Trofeo Luigi Fagioli di Gubbio al volante della fidata Osella PA21 Evo Honda da 2000cc gommata Marangoni e si ripresenterà al Reventino con la stessa sport-prototipo curata dal Team Faggioli. La cronoscalata di domenica prossima è la prima delle ultime tre gare che decideranno l’assegnazione del titolo, che il campione italiano CN in carica vuole confermare al meglio, come dimostrano i sei successi stagionali su otto salite disputate per un 2012 finora esaltante indipendentemente dalle classifiche, dove comunque compare in vetta anche in quella di classe 2000.

Il Reventino è una gara ben organizzata e caratterizzata dalla grande passione di chi la gestisce dichiara Omar alla vigilia – e questo è sempre un fattore fondamentale per il mondo delle salite. Lo apprezzo molto. Il tracciato è tecnico e mi piace, ma non permette la minima sbavatura. Qui sono riuscito a vincere nel 2008 e nel 2010, nell’ultima edizione valida per il CIVM, ma so bene che ogni volta è una volta a sé. Dovremo aggredire dal primo metro di strada e lo faremo. Siamo a posto, sia io che la squadra che la mia Osella, sulla quale ho apportato un paio di nuove regolazioni alla trasmissione. Questa Sport è nuova nel mondo delle salite e la stiamo scoprendo gara per gara. C’è del margine tecnico ancora da sfruttare al massimo. Ci arriveremo, intanto pensiamo al Reventino: abbiamo tutta la volontà di fare bene e speriamo di cogliere dei risultati che ci aiutino ad avvicinarci alla conquista del terzo Tricolore consecutivo”.

Il tracciato in provincia di Catanzaro misura 6 chilometri e presenta un dislivello tra partenza e arrivo di 351 metri, per una pendenza media del 5,48%. Il programma del decimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna prevede nel pomeriggio di venerdì 7 settembre le verifiche sportive e tecniche, sabato 8 due manche di prove ufficiali a partire dalle 9.30 e domenica 9 settembre il via di gara-1 sempre alle 9.30, con gara-2 a seguire.

LUfficioStampa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TONINO ESPOSITO: GRAZIE A CHI CI HA VOTATO

Il patron dell’AutoSport Sorrento tributa team ed organizzatori che hanno premiato la sua quotata lista ...