Home » Salita » Magliona da record a Gubbio

Magliona da record a Gubbio

Il campione sardo si è imposto in entrambe le gare tra i prototipi CN e ha concluso terzo assoluto al 47° Trofeo Luigi Fagioli, nono round del CIVM, al volante dell’Osella PA21 Evo Honda, segnando il nuovo primato del tracciato della categoria: “Ci tenevo tantissimo e finalmente abbiamo anche ritrovato la testa della classifica. Ora avanti così per il finale di campionato”

SASSARI, 26 agosto 2012. Un Omar Magliona in forma smagliante ha conquistato un grande podio assoluto a Gubbio, dove oggi (26 agosto) si è disputato il 47° Trofeo Luigi Fagioli, cronoscalata internazionale valida come nona prova del CIVM 2012. Il campione sardo della scuderia Ateneo ha inoltre vinto, con record, entrambe le gare nella categoria dei prototipi CN al volante dell’Osella PA21 Evo Honda da 2000cc gommata Marangoni e curata dal Team Faggioli. Con questa bella dimostrazione di forza (soprattutto in gara-2, su asfalto ancora un po’ umido per via della pioggia caduta a cavallo tra le due salite), Magliona ritrova la testa della classifica di gruppo a tre gare dal termine del Tricolore della Montagna, dove confermarsi campione italiano è il primo obiettivo stagionale del sassarese.

Il crono totale fatto registrare dal forte pilota sardo lungo i 4150 metri (da percorrere due volte) del tracciato umbro è stato di 3’31”86 (gara-1: 1’44”79; gara-2: 1’47”07). Il tempo della prima manche ha regalato a Omar per quattro centesimi il nuovo record del tracciato per quanto riguarda i prototipi CN, che in precedenza apparteneva a Simone Faggioli.

“Sono davvero felice ed emozionato – ha dichiarato Magliona appena sceso dal podio -: ci tenevo tantissimo a fare bene qui, perché Gubbio è la Montecarlo delle salite e perché mi ha sempre portato fortuna. Finalmente abbiamo ritrovato anche la testa della classifica di gruppo e nell’assoluta abbiamo addirittura rosicchiato qualcosa a chi ci precede. La sesta vittoria stagionale non deve però farci perdere la concentrazione e la giusta ‘cattiveria’. Dobbiamo continuare così per il finale di campionato che ci aspetta, che sarà ancora tiratissimo.”

L’Ufficio Stampa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

SCOLA DA RECORD A COLPI DI POWERSHIFT

Dopo il sontuoso terzo posto di Liber a Cividale, il campionissimo calabrese firma ad Erice ...