Home » Salita » MAGLIONA IN FRIULI PER CONFERMARSI AL TOP

MAGLIONA IN FRIULI PER CONFERMARSI AL TOP

Il 26 e 27 maggio il sardo campione italiano in carica affronta la 43° Verzegnis-Sella Chianzutan, quarto round del CIVM, nel quale guida la classifica dei prototipi CN. Il pilota della scuderia palermitana Ateneo ritroverà l’Osella PA21 Evo Honda: “Dopo tre settimane di pausa non vedo l’ora di rimettermi alla guida. Le sfide saranno al limite come sempre, siamo pronti”.

SASSARI, 23 maggio 2012. A tre settimane dal successo di Caltanissetta, Omar Magliona torna al volante della sua Osella PA21 Evo per confermarsi ai vertici del gruppo CN nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2012. L’appuntamento è con la quarta prova del Tricolore, la 43° Verzegnis-Sella Chianzutan, che si disputerà nel weekend del 27 maggio in provincia di Udine. Il portacolori sardo della scuderia siciliana Ateneo “sbarca” in Friuli al meglio della condizione dopo un inizio di campionato ricco di soddisfazioni ma allo stesso tempo molto impegnativo, anche psicologicamente.

Ora il sassarese ha ricaricato le batterie e ritrova la sua fida “compagna” motorizzata Honda e gommata Marangoni, una sport-prototipo rivelatasi molto competitiva e sulla quale finora ogni soluzione provata ha rafforzato il feeling pilota-vettura, nonostante le poche gare affrontate. Pure a Verzegnis sull’Osella frutto dell’inventiva e della professionalità di un costruttore storico come appunto Enzo Osella e ottimamente curata dal team Faggioli, Magliona dovrà fronteggiare un’agguerrita schiera di competitor, visto che il gruppo dei prototipi CN è tra i più combattuti del Campionato Italiano e che comunque Omar è salito più volte sul podio anche per quanto riguarda la classifica assoluta.

“Al tracciato di Verzegnis mi sono adattato sempre piuttosto bene – dichiara il driver sardo alla vigilia della gara friulana -, unica vera incognita è il meteo, speriamo di non dover fronteggiare condizioni troppo variabili e di difficile interpretazione, da cui potrebbero arrivare le prime insidie. Per il resto, dopo un po’ di pausa non vedo l’ora di rimettermi al volante di quest’ultima evoluzione della PA21 e affrontare una prova interessante e supportata da un’ottima organizzazione. Quando sei il pilota da battere sei sempre sotto pressione, perché tutti vogliono starti davanti e tu lotti per una costante conferma. Quindi concentrazione al top e grande lavoro con la Scuderia Ateneo per ottenere il massimo dei punti in chiave tricolore. Siamo pronti.”

Il percorso di Verzegnis misura 5,64 chilometri, da percorrere due volte, e presenta un dislivello tra partenza e arrivo di 396 metri, per una pendenza media del 7,2%. Il programma del quarto round del CIVM prevede venerdì 25 maggio le verifiche sportive e tecniche dalle 12 alle 18.30, sabato 26 due manche di prove ufficiali a partire dalle 9.30 e domenica 27 il via a gara-1 e a seguire gara-2 sempre dalle 9.30.

L’Ufficio Stampa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Il ritorno alle auto moderne per la “Cronoscalata Pieve S. Stefano-Passo dello Spino” nel 2021

Dopo il successo organizzativo della 7ª Salita Motociclistica dello Spino di fine settembre, l’autunno appena ...