Home » Salita » MAGLIONA ONORA IL TRICOLORE AL 42° TROFEO VALLECAMONICA

MAGLIONA ONORA IL TRICOLORE AL 42° TROFEO VALLECAMONICA

Nonostante il titolo italiano già conquistato due domeniche fa a Iglesias, al volante dell’Osella PA21 Evo il campione sardo risponde presente all’ultimo round del CIVM in programma in provincia di Brescia dal 19 al 21 ottobre: “È la scelta più giusta, soprattutto per i tanti appassionati di motori. Vogliamo chiudere al meglio una stagione estenuante e dura ma anche ricca di grandi emozioni”

SASSARI, 17 ottobre 2012. Il momento più bello l’ha vissuto nella sua Sardegna quando a Iglesias due domeniche fa ha vinto gara e titolo prototipi, ma non per questo Omar Magliona vuole fermarsi e, anzi, rilancia cercando di onorare al meglio l’impegno nel CIVM 2012, che l’ha sempre visto protagonista. Così il campione italiano alfiere della Scuderia Ateneo sarà al via dell’ultima prova del Tricolore: il 42° Trofeo Vallecamonica. La cronoscalata bresciana è in programma dal 19 al 21 ottobre e oltre al massimo campionato Aci-Csai presenta due titolazioni europee come il Challenge e la Coppa Europa FIA. Validità che rendono la trasferta della Malegno-Ossimo-Borno ancora più interessante e competitiva per il veloce driver sassarese, conscio delle numerose insidie ma finalmente libero da “impegni di classifica”. Il classico e lungo tracciato del Trofeo Vallecamonica, che Magliona affronterà al volante dell’Osella PA21 Evo Honda da 2000cc gommata Marangoni e curata dal Team Faggioli, misura 8,59 chilometri e presenta un dislivello tra partenza e arrivo di 531 metri. Il programma del dodicesimo round del Campionato Italiano Velocità Montagna prevede venerdì 19 ottobre le verifiche sportive e tecniche dalle 11 alle 16.30, sabato 20 due manche di prove ufficiali a partire dalle 9.30 e domenica 21 ottobre il via di gara-1 sempre alle 9.30, con gara-2 a seguire.

Una classica del genere non va mai sottovalutata dichiara Omar alla vigilia –. Disputarla è affascinante e soprattutto è la scelta più giusta, perché mi sento in dovere di onorare l’emozionante Tricolore conquistato a Iglesias, sia per il campionato in sé, giunto all’ultima gara, e quindi per tutti quelli che ci lavorano e partecipano, sia per i tanti appassionati delle salite. Quindi per tutti quelli che il CIVM lo seguono. Anche quest’anno a migliaia si sono riversati sui tracciati di tutta Italia e sono certo che altrettanto succederà il prossimo fine settimana. Noi cercheremo come sempre di dare il massimo e farli divertire. L’obiettivo resta quello di vincere il gruppo dei prototipi CN e di arrivare più in alto possibile nella classifica assoluta. Quest’anno siamo quasi sempre stati nella top-five, cercheremo di confermarci e vogliamo chiudere al meglio una stagione estenuante e dura, ma anche ricca di grandi e forti emozioni.”

LUfficioStampa

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...