Slalom

MARIO CARBONARO TORNA IN CORSA

Rientro in gara per lo slalom ennese di Agira su una Peugeot 106 di gr.N, in attesa del completamento della A112 in cura da Fallara e prevista per l’appuntamento di San Piero Patti del 29 luglio.


Il primo emozionante step, quello del ritorno nell’abitacolo, Mario Carbonaro lo vivrà nella vicina Agira, lontana da casa sua appena 4 km. Il 22 luglio sarà il giorno della gara a birilli locale che il veterano siculo affronterà con una Peugeot 106 S16 di gr.N, concessagli dall’amico Franco Patacco Puccio. Una mossa utile a riattivare gli automatismi di guida, dopo la lunga lontananza dalle corse.

MARIO CARBONARO TORNA IN CORSAIn cantiere c’è sempre la performante Autobianchi A112 che Mario ha affidato a Bruno Fallara, bisognosa ancora di alcuni interventi a completamento, dell’evoluto step tecnico prescelto. Aspirazione con moduli da 40 mm e motore rivoluzionato in toto, sono due aspetti importanti del passaporto tecnico di una compatta che nelle intenzioni avrebbe dovuto esordire nella tappa tricolore di Campobasso, facendo compagnia alle potenti 127 dei fratelli Fallara, ma che è stato preferito far debuttare qualche giorno dopo, così da affinare ogni componente a dovere.

Le ambizioni attorno a questa nuova compatta sono elevate, viste anche le professionalità coinvolte nella definizione delle macro aree della vettura: la gestione del propulsore preparato da Bruno Fallara, sarà curata dalla Sp Elettronica di Sabatino Pagnozzi di Racalmuto. Previsto l’impiego di una centralina tipo Mectronik Mk1.

Il pilota siculo non ha mai tradito la sua voglia matta di tornare presto al volante e le prossime settimane, premieranno l’attesa e la genuina passione di questo vulcanico driver di lungo corso.


Francesco Romeo

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker