Home » Salita » Massimo Perotto iscrive il proprio nome nell’Albo d’Oro della Coppa della Consuma per il 2013

Massimo Perotto iscrive il proprio nome nell’Albo d’Oro della Coppa della Consuma per il 2013

PerottoMassimo Perotto alla guida della Porsche 911 RSR con i colori della Meteco Corse iscrive il proprio nome nell’Albo d’Oro della Coppa della Consuma per il 2013.

Il pilota di San Mauro Torinese porta la sua auto nel tempo di 6’ 16” 54 dalle Palaie alla Consuma sui 12,230 km. del tracciato di gara seguito da Alessandro Maraldi sulla Porsche 914/6 e Giuliano Palmieri su De Tomaso Pantera. La gara è iniziata alle ore 10,00 con un tiepido sole ma con il trascorrere della mattinata il cielo si è coperto e quando mancava alla partenza 35 dei 130 piloti partecipanti alla gara la pioggia è iniziata a cadere copiosa sul tutto il tracciato rendendo indispensabile l’interruzione di ca. 30 minuti per il necessario cambio di pneumatici. Quindi una gara in cui la pioggia non ha permesso ai candidati principali alla vittoria, che nelle prove avevano fatto segnare i migliori tempi come Stefano Di Fulvio, Salvatore Riolo e Uberto Bonucci di poter affrontare la gara in parità di condizione atmosferiche con gli avversari. Ciò non ha alterato la validità e la bellezza di questa gara che dal lontano 1901 ha visto affrontarsi contro il tempo piloti che hanno fatto la storia dell’automobilismo portando in gara auto prestigiose e che oggi, con le auto storiche, vede la validità per i Campionati Italiani della Montagna. La più datata tra le cronoscalate italiane e nel mondo ha visto un doppio cinquantesimo da festeggiare infatti la Porsche, tramite la Auto In, titolare dei Centri Porsche per Firenze e Arezzo, ha voluto legare il prestigioso marchio della casa di Stoccarda alla Coppa della Consuma permettendo di celebrare insieme il 50° anniversario del modello 911 e proprio una sfilata, con oltre 220 vetture di questo modello, nella mattinata di Sabato 8 giugno ha percorso il tracciato della Coppa della Consuma per portarsi poi a Pontassieve per uno spettacolare scenario per appassionati e pubblico. Migliore celebrazione di questo anniversario non poteva essere che la vittoria di una Porsche 911 nella edizione 2013 della gara. Da questo anno sussiste la possibilità di partecipazione nelle gare per autostoriche di un massimo di 30 vetture moderne e proprio queste vetture hanno aperto la gara e Giuliano Peroni non ha mancato il successo in questo gruppo alla guida della Lucchini BMW. Nelle autostoriche la vittoria nel 1° raggruppamento è andata a Franco Betti, portacolori della Squadra Piloti Senesi, con la BMW 2002 ti seguito da Alessandro Rinolfi della Bologna Corse alla guida della Morris Cooper e Giovanni Bartoli con la sua GTA 1600 con i colori del Team Italia. Nel secondo raggruppamento Massimo Perotto, Alessandro Maraldi e Giuliano Palmieri hanno conquistato i primi tre gradini del podio mentre nel 3° raggruppamento Stefano Di Fulvio con una gara sotto la pioggia ha portato la sua Osella PA 9/90 al primo posto seguito da Francesco Liberatore con la BMW 635 CSI e da Tiberio Nocentini alla guida della Porsche 911 T. Nel raggruppamento “Classic” si è imposto Luigi Zoccali con la Peugeot 205 GTI con i colori del Senesi Team seguito da Roberto Brenti su Renault 5 Turbo della Scuderia Etruria e Gabriele Ceteroni per i colori della Paragon a bordo della Peugeot 205 GTI. Nelle Formula la prima posizione per Giuseppe Sofia su Sofia Formula Monza. La Chianticup Racing, organizzatrice della manifestazione, ha voluto e cercato di continuare a porre la Coppa della Consuma tra i maggiori e migliori appuntamenti tra le competizioni in salita riservate alle auto storiche e l’edizione 2013 è stata la conferma del raggiungimento di questo risultato. Una Direzione di Gara che ha saputo, con giuste scelte nel contesto generale della competizione e nei singoli e particolari momenti dello sviluppo di prove e gara, creare una conduzione completa e lineare della Coppa della Consuma, aiutata da una ottima gestione e coordinazione di tutti gli Ufficiali di Gara, sempre attenti e precisi nelle loro decisioni, e di tutti i servizi necessari all’intero svolgimento della manifestazione, servizi a cui va un sincero e doveroso ringraziamento per la loro indispensabile funzione. La piena collaborazione del Comune di Pelago, sul cui territorio si svolge l’intero tracciato di gara e del Comune di Pontassieve che ha permesso, con la concessione di larghi spazi, di svolgere la piena e perfetta gestione del Paddock hanno permesso agli Organizzatori di proporre e realizzare un progetto che con un insieme completo di piccoli ma fondamentali tasselli hanno portato al pieno successo della 50^ edizione della Coppa della Consuma.

Chianticup Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

SCOLA DA RECORD A COLPI DI POWERSHIFT

Dopo il sontuoso terzo posto di Liber a Cividale, il campionissimo calabrese firma ad Erice ...