GT WORLD CHALLENGE

MATTEO CAIROLI CONCLUDE A BARCELLONA LA STAGIONE DEL GT WORLD CHALLENGE EUROPE ENDURANCE CUP CON UN SECONDO POSTO

Per Matteo Cairoli quello che si è appena concluso è stato indubbiamente uno dei weekend più lunghi della sua carriera. Impegnato per la prima volta su un doppio fronte, il pilota comasco è sceso in pista sul circuito del Nordschleife per prendere parte con le Porsche del team Dinamic Motorsport al conclusivo appuntamento della Nürburgring Langstrecken Serie che si è disputato sabato pomeriggio e poi volare a Barcellona dove si è svolto l’ultimo round del GT World Challenge Europe Endurance Cup.


E in Spagna il pilota comasco, in equipaggio con Christian Engelhart e Klaus Bachler, ha chiuso la stagione con un podio, centrando il secondo posto. Un risultato che fa coppia con la vittoria ottenuta lo scorso aprile nell’apertura di Monza.

“Di certo non è stato facile, perché avendo saltato le libere ed i test, sono arrivato direttamente in qualifica, trovando tra l’altro una Ferrari che procedeva lentamente proprio nel mio giro buono. Alla fine ho ottenuto il 12° tempo, chiudendo con il quinto in combinata con quello dei miei compagni di squadra – ha spiegato Cairoli – La gara è stata lineare, senza contatti, segnata da un buon passo che ci ha permesso di arrivare secondi. Un risultato che ci siamo meritati pienamente. Finire sul podio nell’ultima gara della stagione è sempre piacevole. Peccato per gli zero di Spa e del Nürburgring “.

A proposito del Nürburgring, la gara della NLS disputatasi il giorno prima si è conclusa con un ritiro dopo 12 dei 23 giri in programma, a causa della rottura del radiatore mentre al volante si trovava Michele Beretta, con cui Cairoli si è alternato alla guida assieme al belga Adrien De Leener. Un ritiro che è arrivato dopo il terzo tempo assoluto fatto segnare in qualifica, in quella che per l’equipaggio del team Dinamic Motorsport rappresentava una gara test per provare un nuovo compound di pneumatici Pirelli.

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker