Home » Salita » Maxi Car Racing pronta a scalare la Selva di Fasano

Maxi Car Racing pronta a scalare la Selva di Fasano

E’ ancora sotto il segno delle cronoscalate che Maxi Car Racing si prepara a vivere intensamente l’ennesimo fine settimana agonistico. Nell’appuntamento tricolore di Velocità Montagna, la griffe più “in” del motorsport sarà rappresentata dai primi attori delle serie nazionale. Un connubio vince

nte, all’insegna di creatività ed alte potenzialità, espresse sui chilometri della scalata tricolore.

Le tute sono pronte a confermarsi vincenti, le aspettative ad essere confermate in pieno. Maxi Car Racing sarà ancora protagonista sui chilometri del Campionato Italiano Velocità Montagna, pronto a concretizzarsi nuovamente sulla salita della Coppa Selva di Fasano, appuntamento in programma nelle giornate del 23-24 luglio a Fasano (BR).

A dare vigore ai presupposti di patron Adriano Sartoni, artefice e punto di riferimento nell’abbigliamento sportivo internazionale, sarà ancora Simone Faggioli. Reduce da una strepitosa striscia di risultati eccellenti, al pilota di Bagno a Ripoli (FI) portacolori della scuderia Best Lap andranno i consueti favori del pronostico, pronti ad essere confermati dalle potenzialità della Osella Zytek FA 30 curata dal team di famiglia.

Stessa vettura ed analogo brand cucito sulla tuta per Piero Nappi, al via dell’appuntamento tricolore e desideroso di rendere l’abbigliamento della griffe fiorentina “vittima” dello spumante offerto nella tappa di CIVM.

Osella PA 30 Zytek per Vincenzo Conticelli, pronto a confermare le brillanti sensazioni di inizio stagione ed a ritagliarsi un ruolo di primo piano nella bagarre delle biposto di Gruppo E2.

Dovrà vedersela con un altro illustre protagonista griffato dall’azienda di Rignano sull’Arno, quel Roberto Chiavaroli pronto a dare spettacolo su Radical e conquistare punti fondamentali per il prosieguo di stagione.

Maxi Car Racing pronto a sferrare l’assalato al gruppo CN con interpreti di assoluto valore. Saranno tutti al volante di Osella PA 21 S, rispondenti ai nomi di Omar Magliona, Ettore Bassi e Francesco Conticelli. Un tris di ottimi piloti vestiti da Maxi

Car Racing che, nella cornice di Fasano, cercheranno di esprimere al meglio le proprie qualità velocistiche su una tipologia di vettura altamente performante.

Determinato nel lasciarsi alle spalle le problematiche accusate nelle ultime apparizioni, dettagli che ne hanno limitato il risultato, Fulvio Giuliani sarà partecipe dell’assalto alla E1 Italia delle “oltre 3000”, su quella Lancia Delta Evo congeniale alle caratteristiche di un pilota incline alla spettacolarità ed al risultato di spessore. Non starà certo a guardare Luigi Sambuco, su Alfa 155, “galvanizzato” da uno score straordinario espresso nella prima metà di stagione agonistica.

Consacrare una prima posizione nella classifica tricolore di classe sulle speciali di casa. Rino Tinella ha le idee chiare e punta senza mezzi termini al consolidalmento di una leadership che, nella seconda metà della programmazione, potrebbe regalargli conferme anche in ottica di gruppo. Ancora al volante di quella Peugeot 106 di A1600 altamente congeniale alle sue caratteristiche.

Sarà vestito Maxi Car Racing anche Giacomo Liuzzi, su Peugeot 106 in versione gruppo N, motivato partecipante della spedizione griffata dall’azienda di Adriano Sartoni.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

TONINO ESPOSITO: GRAZIE A CHI CI HA VOTATO

Il patron dell’AutoSport Sorrento tributa team ed organizzatori che hanno premiato la sua quotata lista ...