CIGT

Mercedes AMG GT4: nuova sfida Nova Race per la conquista del titolo italiano GT4 Endurance

La compagine di Luca Magnoni abbandona la Ginetta e sale sulla coupè tedesca in vista dell’ultimo round del Mugello, mentre per il gran finale della serie Sprint a Monza saranno addirittura due le vetture impegnate.


E’ una notizia bomba quella che arriva alla vigilia dell’ultima prova del Campionato Italiano Gran Turismo Endurance in programma all’autodromo del Mugello nel prossimo week end.

Luca Magnoni e Aleksander Schjerper, in lotta per il titolo italiano della classe GT4, sul tracciato toscano non saranno al via con la Ginetta G55, la vettura che la Nova Race ha schierato quest’anno e nelle ultime edizioni della serie tricolore, ma saliranno su una fiammante Mercedes AMG GT4, vettura già arrivata mercoledì scorso in due esemplari presso la factory di Jerago Con Orago in provincia di Varese.

Quello del Mugello sarà un finale davvero incandescente per Magnoni-Schjerpen, attualmente staccati di sole due lunghezze dai leader della classifica Ghezzi-Chiesa (Porsche Cayman-Autorlando) ma favoriti dal gioco degli scarti che, per il momento, permette all’equipaggio Nova Race di essere i capoclassifica virtuali del campionato.

Un cambio di vettura, dunque, inaspettato, che va oltre la stagione corrente e getta le basi per la prossima edizione della serie italiana nella quale potrebbero essere schierate diverse Mercedes AMG GT4.


“Sì, è proprio così – tiene a precisare il Team Principal Luca Magnoni – il nuovo corso Mercedes non si limiterà all’ultima gara della serie Endurance del Mugello, ma l’impegno raddoppierà già a Monza nel gran finale della serie Sprint con il secondo equipaggio Marchetti-Mantori. Ma ciò che più ci inorgoglisce è il progetto per la prossima stagione, dove potenzialmente potremo avere ben cinque Mercedes AMG GT4. Una terza vettura, infatti, arriverà a breve, mentre ne stiamo pianificando una quarta ed una quinta per due piloti cinesi intenzionati a disputare la nostra serie tricolore. Non sarà un progetto alla cieca, ma avremo l’appoggio del Marchio di Affalterbach che ci ha garantito i ricambi in pista.”

Per il momento la vostra attenzione è concentrata al finale di stagione 2019, non è così Magnoni?

“Certo, vogliamo vincere il titolo GT4 Endurance e non lasceremo nulla di intentato. Dalla Germania arriverà al Mugello un performing engineering AMG che avremo con noi per tutto il week end. Per il nostro team si tratta di un bel cambiamento, abbiamo già ceduto le Ginetta e siamo ottimisti per il nuovo corso che, ci tengo a precisarlo, ci vede tra i team clienti in stretta simbiosi con il Marchio.”

La classe GT4 si sta diffondendo sempre più e rappresenta il futuro delle gare Gran Turismo, così come ha dichiarato Tobias Moers, CEO di AMG: “La categoria GT4 sta diventando sempre più popolare e il concetto basato sulla produzione è un fattore importante, soprattutto quando si desidera intraprendere la strada nel motorsport come team o come pilota. Per alcune squadre, la categoria GT4 serve anche come programma aggiuntivo a quello esistente in GT3, ad esempio per supportare i giovani piloti. Per noi come costruttore, la competizione GT4 è un passo avanti nell’estensione del programma clienti. Dopo i successi della GT3, la Mercedes AMG GT4 sta aprendo un’altra valida piattaforma per dimostrare la nostra competenza a livello mondiale.”

Il debutto in pista della Mercedes AMG GT4 targata Nova Race sarà al Mugello venerdì 4 ottobre per la prima sessione di prove libere, che prenderà il via alle ore 11. A seguire, alle ore 14,10, scatterà la seconda sessione di prove libere, mentre il terzo turno di libere si svolgerà sabato 5 ottobre dalle 9 alle 10. Le prove ufficiali sono in programma sabato pomeriggio dalle 15 alle 16,05, mentre la gara di tre ore scatterà domenica 6 ottobre alle 14,45.


Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker