Home » Salita » Merli 4° assoluto nella 51ª Coppa Paolino Teodori

Merli 4° assoluto nella 51ª Coppa Paolino Teodori

Merli è quarto in Gara 1, mentre la manifestazione viene sospesa nella seconda manche per le avverse condizioni meteo. Pioggia e nebbia condizionano così la voglia di rivincita del trentino nella 51ª edizione della Coppa Paolino Teodori, ottavo appuntamento del Campionato Italiano Velocità in Montagna.
Le vetture sport e le monoposto, già incolonnate per Gara 2, a causa della pioggia insistente e della nebbia, sono rimandate ai box. Come detto, Christian Merli, al volante della Radical 1600 del Team Autosport Sorrento, è 4° in Gara 1 e sale sul secondo gradino del podio tra le E2B.

Il tracciato di gara
Percorso allungato, due manche di 5,031 chilometri, con start da Colle San Marco ed arrivo a San Giacomo. Un tracciato di gara  veloce, con asfalto scivoloso e soli quattro tornanti. Guidato nella parte iniziale, mentre nel finale vi sono una serie di lunghi curvoni da aggredire a pieno regime.

Le prove
Il driver di Fiavè ha affrontato le prove di sabato, pur afflitto da una fastidiosissima infezione intestinale, che non ha permesso d’esprimersi al meglio. Nella prima manche è terzo a solo 0”96 da Iaquinta in gara con l’Osella 2000. Nella seconda sessione di prove ufficiali, Merli è sempre terzo a 1”27 da Conticelli al volante dell’Osella Pa 21s 2000.

Gara 1
Le condizioni meteo mutano e la temperatura scende di 10°. Le gomme della leggera Radical non entrano in temperatura. Christian è 4° con alle spalle la Picchio 3000 di Peroni. Il trentino è secondo tra le E2B, preceduto dall’Osella di Scola.

Gara 2
Pioggia e nebbia. Partono le vetture turismo, ma prima dello start delle sport, la corsa viene sospesa per le avverse condizioni meteo. La vittoria è di Domenico Scola con l’Osella PA 21s.

Il commento di Merli
“Sabato, in prova, ero in sofferenza per una infezione intestinale. Ugualmente ho strappato un terzo posto. Oggi in Gara 1, con la temperatura scesa di dieci gradi, le gomme nuove non sono entrate in temperatura fino a metà percorso. La Radical è molto sensibile alle condizioni meteo. Rispetto alle prove ci siamo migliorati solo di 0”87. In Gara 2, già incolonnati, non c’erano le condizioni per affrontare il tracciato. Avevo chiesto d’attendere, mentre la direzione gara ha rimandato, per sicurezza, tutti a casa. Siamo secondi assoluti ed in vetta nel Trofeo E2B”.

La classifica dopo Gara 1
1°Scola (Osella PA 21S), 2° Iaquinta (Osella PA 21S) a 1”41, 3° Magliona (Osella PA 21S) a 2”46, 4° Merli (Radical 1600) a 3”10, 5° Peroni (Picchio E2B 3000) a 3”22.

Classifica assoluta CIVM
1° Faggioli 64; 2° Merli 59; 3. Magliona 41, 4° Iaquinta 32.5, 4° Camarlinghi 28

Classifica Gruppo E2B
1. Merli punti 81, 2°Lombardi 39,5, 3° Conticelli 30; 3. M. Fattorini 29. 4° Cassibba G. 27,5, 5° Bottura, 23,5

Il calendario gare del Campionato Italiano Velocità in Montagna
26 agosto – 47° Trofeo Fagioli, 9 settembre – 14ª Cronoscalata del Reventino, 7 ottobre – 28° Iglesias S. Angelo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PEZZOLLA: MERLI E FAGGIOLI COME IRLANDO E DANTI

Molto preoccupato: questa figura carismatica delle corse in salita, ci ha rappresentato la sua estrema ...