Home » Salita » Merli affronta la 63ª edizione della Trento – Bondone

Merli affronta la 63ª edizione della Trento – Bondone

1009579_556667731039076_2024934826_oChristian Merli s’appresta ad affrontare la gara di casa, la 63ª edizione della Trento – Bondone, valida come 4° appuntamento del Girone Nord, al volante dell’Osella PA 2000 E2B. Non solo, ma la corsa trentina è il 7° appuntamento del Campionato Europeo. Unica manche di 17,300 chilometri con partenza da Montevideo ed arrivo a Vason. Ben 180 curve, dove mezzo e pilota sono messi a dura prova. Il minimo errore, sempre in agguato, lo si porta dietro per tutta la gara.

Christian, un commento
“Sono tranquillo. Non ho addosso lo stress degli scorsi anni. Affronterò la salita al massimo, pur sapendo che gli avversari sono al volante di vetture con maggior potenza. Mi sono allenato con il kart e rispetto allo scorso anno ho perso sette chilogrammi. Certo, la forma fisica, pur buona, non fa miracoli, ma visto che la nostra Osella è stata progettata nei minimi dettagli per risparmiare sul peso, spero che anche i chili persi regalino qualche cavallo in più”.

L’obbiettivo
“Questa vettura ci permette d’avvicinarsi ai big, ma il tracciato, soprattutto negli ultimi cinque chilometri, presenta tornanti ed allunghi, dove la potenza delle tremila permette grandi recuperi. Dopo ogni curva, è una ripartenza da fermo e noi siamo in debito di circa duecento cavalli. Dovrò difendermi nel tratto misto sino a Vaneze per poi spingere al massimo per limitare i danni. Abbiamo inoltre qualche incognita come l’impianto frenante piuttosto piccolo (sempre per limare sul peso), che potrebbe essere messo in crisi sulla lunga distanza, così come le coperture. Noi puntiamo ad entrare entro i primi cinque. Il podio, poi, sarebbe un gran risultato”.

Gli avversari
“Subito Faggioli, gran pilota con una vettura che conosce in ogni dettaglio da cinque anni. E’ il detentore del record. Nel 2011 fermò il crono a 9’23”19. Da Montevideo a Vason alla media di 110,600 chilometri orari. C’è Diego Degasperi in gara con l’Osella FA 30 del team Best Lap di Faggioli. E’ alla sua quinta gara con questo missile ed è in crescita. Quindi, da non sottovalutare Matteo Moratelli ed Adolfo Bottura con le Lola 3000”.

La classifica assoluta del Civm
1° Faggioli punti 40, 2° Merli 30, 3°Magliona e Degasperi 22, 5° Bottura 12.

La classifica E2B
1° Merli punti 46, 2° Venturi 24.5, 3° Peroni 13.5, 4° Lasia 10.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Nessuna nuova restrizione per l’organizzazione e l’effettuazione delle manifestazioni automobilistiche iscritte nel Calendario Nazionale ACI

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) del 18 ottobre conferma tutte le ...