Home » Salita » Merli in gara a “Ecce Homo” in Repubblica Ceca

Merli in gara a “Ecce Homo” in Repubblica Ceca

Christian Merli partecipa domenica al 4° appuntamento del Campionato Europeo della Montagna.

Dopo la vittoria assoluta per somma dei tempi a Verzegnis, con record del tracciato, il pilota del Team Blue City Motorsport è partito con destinazione Sternberk in Repubblica Ceca. Come sempre al suo fianco l’ottimo assistente tuttofare Giuliano Serafini, come Uccio per Valentino Rossi, per intenderci. Domenica è in programma la cronoscalata “Ecce Homo” a nord di Brno. Un tracciato di 7,800 chilometri. Due le ricognizioni ufficiali al sabato, mentre Gara 1 e 2 sono in calendario per domenica.

La gomma afflosciata a Verzegnis
Un passo indietro, ad Udine, quando nella seconda manche il driver di Fiavè è stato rallentato, in Gara 2, dall’afflosciamento dello pneumatico anteriore sinistro sin dallo start. Da rilevare che il pilota ufficiale dell’Osella ha conquistato comunque il secondo posto a solo 1”37 da Scola.

La causa
“Una valvola difettosa. Dopo il controllo della pressione ci siamo avviati verso lo start e la gomma era già mezza sgonfia. Ho rischiato, al primo tornate, di schiantarmi contro il rail. Peccato”.

Il pilota della Scuderia Vimotorsport descrive la salita Ecce Homo
“Velocissima. Da affrontare con rapporti lunghi e marce alte. Solo tre tornanti lungo il tracciato. Una corsa prestigiosa, storica con punte da 260 chilometri orari. La strada è larga e subito s’inizia con un tratto misto molto veloce, Quindi s’affrontano delle “esse”, come detto, con marce alte per arrivare ad un bivio, dove il percorso s’allarga ulteriormente. Ancora semicurve veloci per poi arrivare in un tornante da terza marcia. Quindi si spinge sino all’arrivo”. Gara vinta lo scorso anno dal pilota trentino.

La monoposto
“La FA 30 Fortech ha mostrato d’essere a posto. A Sternberk, nella prima sessione di prove si valuterà eventualmente quali modifiche apportare ad assetto ed aerodinamica. Questo è un periodo decisamente frenetico, visto che è il settimo fine settimana consecutivo che gareggio. Non solo, ma poi ci trasferiamo in Germania a Glasbachrennen per il quinto appuntamento europeo”.

Il regolamento Fia 2017
“Attualmente Faggioli ed io siamo al comando della classifica ex equo con 75 punti. Ho vinto l’assoluta in Austria e Spagna. Gareggio in E2 SS ed ho dominato sempre il mio Gruppo. Idem per Simone che è iscritto tra le E2 SC. Ipoteticamente, se continuassimo a vincere entrambi i propri gruppi, vi sarebbero due campioni europei. Sottolineo che debbono essere in gara almeno tre vetture per ogni gruppo. Non solo, ma a fine stagione saranno prese in considerazione, le vittorie ed i vari piazzamenti. Il campionato è ancora lungo”.

La classifica dell’European Hill Climb Championship
1° Merli e Faggioli punti 75, 2°Capucci e Vitver 68.

Il calendario CEM
23 aprile – Rechbergrennen (Austria), 7 maggio -38ª Rampa Internacional da Falperra (Portogallo), 14 maggio – 46ª Subida al Fito (Spagna), 4 giugno – Ecce Homo Sternberk (Repubblica Ceca), 11 giugno – ADAC Glasbachrennen (Germania), 2 luglio – 67ª Trento Bondone (Italia), 16 luglio – Limanowa (Polonia), 23 luglio – 34ª Dobsinsky Kopec (Slovacchia), 13 agosto – 57ª Course de Côte du Mont Dore (Francia), 20 agosto – 74ª Course de Côte de Saint Ursanne (Svizzera), 3 settembre – 23ª GHD Ilirska Bistrica (Slovenia), 17 settembre – 36ª Buzetski Dani (Croazia)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PAVAN: ECCO LA TURBO MINI MK2

Un progetto nato nel 2012 dalla passione di otto appassionati, che oggi conosce un’evoluzione significativa ...