CIAR

Meteco Corse conquista Roma e l’Europa con Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone

Vittoria per il giovane pilota varesino, portacolori della scuderia torinese, che con questo risultato fa matematicamente sua la graduatoria del Campionato Promozione e consolida la seconda piazza nel Campionato Italiano Assoluto Rally-Sparco


ROMA – Damiano De Tommaso e Giorgia Ascalone bissano la vittoria del Rally Targa Florio centrando il successo pieno al Rally di Roma Capitale. Il giovane pilota varesino, portacolori di Meteco Corse, dopo aver conquistato per la prima volta una gara valida per il Campionato Italiano Assoluto Rally (il Rally Targa Florio di maggio) ottiene il primo centro in una gara valevole, oltre che per il Campionato Italiano anche per il Campionato Europeo. Con questo risultato, grazie ai punti acquisti anche con il miglior tempo nella Power Stage, consolida la seconda piazza nel CIAR e mette la parola fine conquistando la vittoria matematica nel Campionato Italiano Rally Promozione. Al comando della classifica fin dalla prova spettacolo di venerdì sera all’ombra del Colosseo, De Tommaso ha faticato a mantenere il ritmo verso la fine della prima tappa, al punto da dover lasciare il comando delle operazioni. Il varesino, però, ha subito ripreso il primato nella seconda prova speciale di domenica mattina per non lasciarlo più sino al podio di Fiuggi, chiudendo la decima edizione del Rally Roma Capitale con un vantaggio di 10”4 sul più veloce degli avversari.

Seconda piazza nella categoria R-GT per il secondo equipaggio Meteco Corse formato da Roberto Gobbin e Ismaele Barra che con la loro Fiat 124 Abarth, chiudono 32esimi assoluti e raccolgono punti preziosi per la Coppa FIA R-GT, serie nella quale attualmente occupano la terza posizione.

Soddisfatto, nonostante il ritiro anzi tempo, Fabio Mezzatesta, affiancato da Giulia Taglienti su Škoda Fabia R5, che da romano verace si è goduto la passerella di venerdì sera e la prova all’ombra del Colosseo. Per chi è nato ed è vissuto in questi storici quartieri, non poteva esserci soddisfazione maggiore.

Ufficio Stampa


Articoli correlati

Back to top button