Home » Slalom » Miglionico davanti a tutti nella manche di ricognizione della Salerno-Croce di Cava

Miglionico davanti a tutti nella manche di ricognizione della Salerno-Croce di Cava

Il pilota lucano, vincitore dell’ultima edizione della gara campana valida per il Campionato Italiano Slalom, è il più veloce di tutti al termine dei primi 4000 metri a cronometro senza valore per la classifica. Dietro di lui Carmelo Coviello e Salvatore Venanzio.

In una caldissima giornata di quasi estate, si è da poco conclusa la manche di ricognizione dei quattro chilometri a cronometro validi per la conquista della vittoria della Salerno-Croce di Cava, quarto appuntamento del Campionato Italiano Slalom. Con il tempo di 2’54” e 74 centesimi pari a 174,74 punti, è Saverio Miglionico, su Radical SR 4 motorizzata Suzuki, il più veloce tra gli 86 concorrenti ammessi al via. Alle spalle del giovane pilota lucano che qui ha vinto nel 2016, a 2”, Carmelo Coviello, al volante di una Victor P12 Bmw totalizza 177,24 punti. Terzo tempo per Salvatore Venanzio, beniamino del pubblico di casa e Campione Italiano Slalom in carica su Radical SR 4. Ancora una Radical, quella di Giuseppe Castiglione, l’attuale leader della classifica tricolore, si piazza immediatamente ai piedi del podio della salita di prova. Quinto tempo per Fabio Emanuele su Osella PA 9/90 che monta ancora il motore Alfa Romeo rivisto nella mappatura per sopperire ai cali di potenza che, fino ad ora, ne hanno penalizzato il percorso in campionato.

Conclusa la ricognizione, buona solo per dare ai piloti le ultime indicazioni, la Salerno-Croce di Cava entra nel vivo con la bandiera verde per la prima della tre manches in programma.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

PILOTI PER PASSIONE: CIVM E CIS NEL 2020

Nello slalom tricolore di Melfi allo start Antonino Branca, Agostino Fallara e Gaetano Rechichi. Domenico ...