Home » Pista » MINI CHALLENGE » MINI CHALLENGE | AD ALESSIO ALCIDI E DANIELE PASQUALI LA SPEED MOTOR AGGIUNGE NELLA CATEGORIA “PRO” ANCHE IL GIOVANE FILIPPO BENCIVENNI

MINI CHALLENGE | AD ALESSIO ALCIDI E DANIELE PASQUALI LA SPEED MOTOR AGGIUNGE NELLA CATEGORIA “PRO” ANCHE IL GIOVANE FILIPPO BENCIVENNI

Riparte l’entusiasmante “circo” del Mini Challenge con la nona edizione del trofeo monomarca e la scuderia Speed Motor cala quest’anno un tris di piloti nella categoria “Pro”, che esordiranno nel fine settimana a porte chiuse sul circuito internazionale del Mugello, intento a ospitare in settembre, per la prima volta nella sua storia, un gran premio del mondiale di Formula Uno.

Veterano del gruppo e della sfida fra le Mini John Cooper Works è il tuderte Alessio Alcidi, che dopo due stagioni ad alto livello (concluse al terzo posto in classifica e corredate da vittorie) nel 2019 è incappato in un’annata decisamente meno favorevole e abbastanza avara di soddisfazioni, con soltanto un paio di piazzamenti da podio. Alcidi è sempre assistito da Mini Roma by Caal Racing e nutre dentro, ovviamente, una grande voglia di riscatto.

“Preferisco alla vigilia non dire nulla – ha dichiarato – e di tempo per provare non ce n’è stato molto. Cercherò ancora una volta di stare al passo dei favoriti, a cominciare da Gustavo Sandrucci, trionfatore nel 2018 e nel 2019, ma attenzione anche a Ivan Tramontozzi”.

Secondo anno in Mini Challenge per Daniele Pasquali (Ad Motor by Caal Racing), suocero di Alcidi, che si presenta ai nastri di partenza molto fiducioso: “Ci provo anch’io – ha detto – che ho vissuto un 2019 sostanzialmente di rodaggio per chiudere in crescendo.

Gara dopo gara, ho cominciato sempre più a “capire” la vettura, riuscendo nel finale a trovare un buon feeling sia con essa che con Alessio, il quale – oltre a essere mio genero – è anche uno straordinario tutor. Come straordinario è tutto lo staff tecnico a mia disposizione, formato da persone davvero competenti che intendo ripagare con i risultati”.

Debutto assoluto nella “Pro”, invece, per il 19enne Filippo Bencivenni, “promosso” da una categoria “Lite” che lo aveva visto in testa fino alle tappe decisive, poi l’incidente di Vallelunga ha posto fine a ogni velleità e il bolognese, anche per il forfait nell’appuntamento conclusivo, si è ritrovato in terza posizione. Bencivenni è assistito da Melatini Racing di Potenza Picena (Macerata): “Sono soddisfatto già di poter salire in auto – ha commentato – perché con tutto quello che è successo nei mesi passati era francamente molto difficile pensare di correre e invece ce l’abbiamo fatta. Dividerò la Mini con Paolo Maria Silvestrini, pilota di esperienza che lo scorso anno si è classificato alle spalle del dominatore, Gustavo Sandrucci, quindi per me dovrà essere soprattutto una stagione all’insegna della crescita”.

Ed ecco il programma dei tre giorni. Per venerdì 17 luglio sono in programma due sessioni di prove libere, dalle 11.03 alle 11.30 e dalle 15.55 alle 16.20, mentre dalle 10.45 alle 11.15 di sabato 18 si disputeranno le prove ufficiali, dalle quali uscirà la griglia di partenza di gara 1, il cui via è fissato per le 17.45. Domenica 19, infine, gara 2 con inizio alle 12.20 e durata confermata in 25 minuti più un giro.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

MINI CHALLENGE ITALIA: PUNTI IMPORTANTI A MISANO PER IL TEAM MELATINI RACING

BILANCIO POSITIVO PER LA COMPAGINE MARCHIGIANA NUOVAMENTE PROTAGONISTA NELLA SECONDA MANCHE ROMAGNOLA. Un weekend con ...