Home » Pista » MINI CHALLENGE » MINI CHALLENGE | DIEGO DI FABIO A VALLELUNGA POSITIVO 4° IN GARA-1, UN 9° POSTO IN GARA-2 CAUSATO DA PROBLEMI ALLA SUA “MINI COOPER JCW”

MINI CHALLENGE | DIEGO DI FABIO A VALLELUNGA POSITIVO 4° IN GARA-1, UN 9° POSTO IN GARA-2 CAUSATO DA PROBLEMI ALLA SUA “MINI COOPER JCW”

Diego Di Fabio, torna da Vallelunga per l’ennesima volta in questa stagione, con il bicchiere “mezzo pieno”, come si suol dire.

Dopo una qualifica eccellente con la conquista del 4° posto in griglia, il giovane pesarese si è presentato al via di Gara-1, sabato pomeriggio, pronto come sempre a dare battaglia. Anche se la sua Cooper #34 aveva già presentato alcuni problemi meccanici durante le prove.   Scattato bene Diego ha mantenuto la posizione fino alla fine, guidando in solitaria. Star fuori dalla bagarre, sfruttando al meglio la sua Mini nei giri iniziali, con l’aiuto della Safety Car, gli ha permesso di ottenere il 4° posto, pur con la macchina che come accaduto in qualifica, denunciava un calo di rendimento e problemi di assetto man mano che i giri passavano. Domenica in  Gara -2, nella quale per regolamento si parte a griglia “invertita”, Di Fabio è partito dalla 6 casella. Ottima partenza e fin che la sua macchina ha tenuto si è difeso mantenendo la posizione a contatto con gli altri. Però dopo qualche giro ecco che sono tornati fuori i problemi, ed a Vallelunga tracciato particolarmente impegnativo, se non riesci ad avere potenza in uscita di curva e con un assetto “ballerino” , diventa difficile anche per un manico come Diego. Così pur rendendo difficile i sorpassi ha dovuto cedere alcune posizioni, chiudendo con un 9° posto… bugiardo per l’impegno e per il potenziale del pilota pesarese. Il giovane campione in carica 2019 della Classe “Lite” conquistata a soli 16 anni, pur avendo dimostrato che la stoffa c’è, anche in questa travagliata stagione nella più impegnativa Classe “PRO”,non è ancora riuscito a premiare il suo talento. Troppi i problemi patiti per tutto il campionato dalla sua John Cooper Works. L’augurio è che i suoi tecnici riescano a risolvere i problemi, in questo mese che manca per l’ultimo doppio appuntamento di Monza. L’obbiettivo è conquistare il podio, pur se nell’ultima gara, anche se Diego è uno dal carattere forte, è un risultato che fa sempre morale e serve  per ringraziare chi lo sostiene con tanta passione in questa sua avventura: la Concessionaria B.M.W. E Mini per Lazio e Umbria “Ambrosi Group”, la “Pronto Green” ormai sponsor “istituzionale” per Diego, il “Drive It “ di Cattolica, la “Centro Impianti” e la …paterna  “Gianluca Di Fabio Sport & Safe Driving School”.Risultato che renderebbe felice anche il suo mentore , Alex Caffi, l’ex pilota di F.1, che lo ha voluto nella “Squadra Corse Angelo Caffi” dedicata al padre.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

MINI CHALLENGE | IL TEAM MELATINI RACING AFFRONTA A MONZA L’ULTIMO ROUND STAGIONALE

IL TEAM MARCHIGIANO SI PRESENTA IN BRIANZA CON SANDRUCCI GIÀ CAMPIONE OBIETTIVO TOP ANCHE PER ...