Home » Kart » Minoa incorona Lombardo nel karting

Minoa incorona Lombardo nel karting

Per la terza volta consecutiva sul circuito della sua scuderia VRT, il campione di Brolo ha vinto la categoria regina Kz 2, imponendosi davanti al trapanese di Paceco Simone Alogna.  

Si è disputata in provincia di Agrigento la seconda prova di campionato regionale Aci Sport  con 78  sono  piloti al via. Angelo Lombardo è stato il più veloce in assoluto col tempo di 8’07”836.

Vincitori delle altre classi sono stati: Busso della 60 minikart, Tramontana della 125 Kzn Over, Di Lorenzo della mista Club, Nania della 125 kzn Junior, Cardillo della 125 X-30, Bigione della 60 Entry level, Sulsenti  della 125 kzn under.

Nella straordinaria cornice di Cattolica Eraclea in un weekend di sole splendente, si è raccolta attorno all’accogliente circuito di Minoa una folta presenza di appassionati di ogni età. Lo spettacolo non ha deluso le attese dei convenuti che hanno potuto assistere in tutte le Categorie a serrati confronti tra i piloti di punta, agguerriti e spettacolari come nella tradizione del Kart.

Puntuale ed efficiente l’organizzazione della kermesse da parte di Karting  Sicilia ormai da anni una garanzia  consolidata e punto di riferimento del settore.

Affollatissima la 60 minikart, prima finale,  di cui sono stati protagonisti ben 19 piloti. A rendere la categoria particolarmente avvincente è stato Il duello  fra Il ragusano di Giarratana, Ludovico Busso dell’Iblea Karting e l’alcamese Aurora Mistretta del Team Battaglia.  Il vincitore infatti ha chiuso i 10 giri del circuito in 6”09”862 con soli 160 millesimi di vantaggio sulla seconda che ha realizzato il best lap in 36”783. Terzo, Salvatore Sardo del team Taccetta.

Vittoria e giro veloce (32”635)  del palermitano Antonio Tramontana del team SVM in 8’17”282 nella categoria 125 Kzn over . Fuori al primo giro il vincitore della pre finale Marcello Maragliano, è stato il catanese di Mascali  Alfio Messina a prendere la testa della corsa e tagliare per primo il traguardo, per poi cedere la posizione a seguito della penalità inflittagli dagli attenti giudici per partenza anticipata. Terzo posto al debutto stagionale per l’agrigentino Enrico D’Elia del team Di Leo racing.

Gara solitaria nella mista Club per il palermitano di Casteldaccia Antonino Di Lorenzo del team PRK ,che ha fatto registrare anche il miglior tempo sul giro in 34”374;  il suo tempo finale è stato 8’41”548.  Presenti in questa manche il greco Kostantinos Pattichis e Elisa Bonaccorso entrambi del team Senna del veterano pilota Di Dio.

Conferma in 125 Kzn Junior per il milazzese Salvatore Nania del Team S.S.Racing, che col tempo di 8‘19”008 ha preceduto sul traguardo di 2”028 il palermitano di Cinisi Isaia Scalia del Team Battaglia. Nania ha fermato il cronometro dell’undicesimo giro sul tempo di  32” 808.

Nella 125 x-30, si sono imposti due  piloti catanesi del team Greco:  Michele Cardillo di Piedimonte Etneo nella Senior in 8’29”842  (b.l. 33”636)   e Kevin Bonfiglio del capoluogo nella Junior in 8’38” 655 ( 34”150). Buone anche le prove dei secondi rispettivamente, Giuseppe Guirrieri e Giacomo Pellegrino.

 Cavalcata trionfale del marsalese Vito Bigione dell’omonimo team, in testa dall’inizio alla fine, validamente tallonato per due terzi di gara dal nisseno Calogero Ventura vincitore a Mellilli. Bigione che ha chiuso gli 8 giri del percorso in 5’16”220 è stato autore anche del migliore parziale in 39”050. Al terzo posto il siracusano di Floridia  Stefano David del Team Castorina.

Bis anche per Mirko Sulsenti di Vittoria (Iblea Karting), nel derby ragusano con Michael Di Stefano (S.S. Racing)  di Comiso, il distacco fra i due è stato di soli 152 millesimi. Sulsenti ha vinto in 8’16”131 mentre Di Stefano ha staccato il miglior tempo sul giro in 32”541.

Nella gara clou , conclusiva dell’evento, Angelo Lombardo è scattato primo al via, respingendo per tutta la gara i numerosi attacchi di Simone Alogna, che nell’intento di sopravanzarlo, ha realizzato il giro più veloce in 32”075. La cavalleresca stretta di meno finale ha suggellato la sportività dei piloti. In luce anche il palermitano di Polizzi Generosa Gandolfo David e l’agrigentino di Raffadali Alex Maragliano, rispettivamente terzo e quarto .

Per quanto concerne il trofeo interprovinciale, replay di  Giuseppe Petix fra gli Under, e Salvatore Patanè è stato il migliore degli Over e Davide Di Lorenzo fra i Rookie.

Maxi Car Racing

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Andrea Kimi Antonelli si aggiudica il Campionato Europeo CIK FIA Karting

Andrea Kimi Antonelli, il giovane talento bolognese classe 2006, è il nuovo Campione Europeo. Sul ...