WRC

MOVISPORT DI NUOVO NEL CIRCUS IRIDATO: GRYAZIN AL VIA IN FINLANDIA

Dopo lo stop forzato in Estonia per motivazioni politiche, il pilota russo questo fine settimana torna nel WRC, mentre la scuderia festeggia ancora il grande successo di Rudy Michelini a Lucca e si prepara ad un grande lavoro a Salsomaggiore Terme, con ben dieci equipaggi iscritti che promettono prestazioni di elevato livello facendo pensare a piazzamenti da podio.


Movisport non ferma la sua “avanzata” neppure nel classico mese delle ferie. Questo fine settimana sono in programma due “uscite” di forte impatto e di grande interesse, a partire dalla ripresa dell’impegno iridato da parte del russo Nikolay Gryazin, che sarà al via del Rally di Finlandia, che dopo aver saltato l’impegno in Kenya e costretto a rinunciare alla tappa successiva in Estonia per la preclusione “politica” del governo, torna come “indipendente neutrale autorizzato” (ANA). Insieme al suo copilota Konstantin Aleksandrov, sulla Skoda Fabia Rally2 di TokSport, avrà il delicato compito di risalire la china dal quarto posto provvisorio in classifica del Campionato WRC-2, posizione in cui è arretrato avendo mancato due competizioni iridate dopo la decisa prestazione vittoriosa al Rally d’Italia in giugno.

Oltre all’impegno in terra finlandese, Movisport sarà ben rappresentata anche al 5. Rally di Salsomaggiore Terme (Coppa Rally di 5^ zona), nel parmense, dove saranno ben 10 i portacolori reggiani al via, con grandi prospettive di “fare podio”. Ben cinque, saranno le vetture di categoria R5, le top car per le gare di Coppa di zona, con Davide Medici – Daniele De Luis  e Gianluca Tosi – Alessandro   Del Barba (entrambi con una Skoda Fabia) in cerca della vittoria, senza mezzi termini. La cercano dopo alcune partecipazioni da podio, ma mai culminate sul primo gradino di questa competizione sempre assai partecipata. Stessa lunghezza d’onda per Antonio Rusce e Giulia Paganoni, che tornano sulla Skoda Fabia dopo la prima metà dell’anno corsa con la Hyundai Rally2. Rusce ha vinto questa gara due volte, ovvio pensare al “tris”, conoscendo le qualità del driver reggiano.

Al via alla gara “termale” anche Rizziero Zigliani – Albrecht Baruffa  (Skoda Fabia), Davide Incerti – Monica Debbi (Skoda Fabia), Marco Severi – Stefano Costi (Renault Clio S1600), Massimo Bottazzi – Samuele Valzano (Peugeot 208 Rally4), Federico Francia – Fabio Grimaldi (Peugeot 208 Rally4),

Nicola Grisanti – Davide Fontana (Renault Clio R3) e Alex Ferrari – Alex Paoli (Renault Clio Rally5).


A LUCCA UNDICESIMA VITTORIA PER RUDY MICHELINI

Una delle gare più “antiche” ma anche iconiche dell’Italia da rally, la 57^ Coppa Città di Lucca, lo scorso fine settimana, è stato il nuovo scenario dove Movisport ha trovato un nuovo ed esaltante alloro. Per mano di Rudy Michelini, recordman di successi nella gara casalinga, che con la VolksWagen Polo R5 ritrovando al suo fianco Luca Spinetti, ha proseguito la sua storia d’amore con la gara, vincendola per l’undicesima volta. Michelini mancava dalla gara di Lucca da due anni (edizione firmata con una vittoria anche in quel caso) ed ha vinto con un dominio assoluto mai messo in discussione, infliggendo un passivo pesante ai diversi qualificati competitor che erano al via. Sfortunato invece Gianluca Tosi, con la Skoda Fabia Rally2, in coppia estemporanea con copilota lucchese Nicola Angilletta, in gara quanto la competizione di Lucca era “di casa” per il proprio main sponsor Bardahl. Purtroppo una foratura durante la seconda prova speciale gli ha tarpato le ali per un possibile piazzamento sul podio, certamente nelle sue possibilità, a vedere i restanti riscontri cronometrici forniti.

Tornati poi alle gare dopo due anni di pausa, Andrea Matteoni e Massimiliano Menchetti, lucchesi pure loro, hanno esaltato il pubblico amico e si sono loro stessi esaltati. Dopo l’ultima loro apparizione a Lucca nel 2019, culminata con la terza posizione di classe A7 con una Renault Clio Williams, sono tornati sempre con una vettura “della losanga” dell’ultima generazione, una Clio Rally5, finendo la competizione sulle strade amiche ad un notevole secondo posto di classe, con la classica gara perfetta.

Articoli correlati

Back to top button