Home » Rally » WRC » MOVISPORT ED IL PROFUMO MONDIALE: CINQUE EQUIPAGGI AL VIA DEL RALLY D’ITALIA SARDEGNA

MOVISPORT ED IL PROFUMO MONDIALE: CINQUE EQUIPAGGI AL VIA DEL RALLY D’ITALIA SARDEGNA

All’orizzonte, per questo fine settimana, si profila un altro grande week-end di gare, con la prova italiana del mondiale rally, dove il russo Gryazin proverà a farla da protagonista con la Hyundai i20 R5.

Altri portacolori saranno al via all’Elba, al rally Dolomiti e Kevin Gilardoni torna in pista a Barcellona per la terza prova del Lamborghini Super Trofeo Europa, con la sua Huracan.

All’orizzonte, per questo fine settimana, il secondo di ottobre, per Movisport si profila un altro impegno di spessore ed anche di grandi numeri. Quattro differenti eventi, tre da rally ed uno in circuito, alla ricerca di nuove ed esaltanti prestazioni.

E’ la settimana, dunque, del mondiale rally che sbarca in Italia, in Sardegna, dove i colori Movisport saranno portati in gara da ben cinque equipaggi, con prospettive di elevarsi tra i protagonisti di prima scena.

Impegnato nella corsa iridata WRC-2, il russo Nikolay Gryazin, insieme a Konstantin Aleksandrov sulla Hyundai i20 R5 del programma ufficiale, andrà alla ricerca di fortuna, presentandosi al via con il quarto posto in classifica provvisoria e con una sola gara fatta dopo la ripresa post lockdown, in Estonia, dove è finito quinto. Il pilota russo cercherà quindi un balzo in avanti in classifica cercando di sfruttare al meglio le strade dell’entroterra in Sardegna del nord. Cercano certamente i riflettori Umberto Scandola e Guido d’Amore sulla consueta anche per loro Hyundai i20 R5 ufficiale italiana, con la quale sono iscritti alla categoria WRC3 per puntare a un buon risultato sugli sterrati che in passato li hanno visti spesso tra i protagonisti. La continua evoluzione tecnica della vettura e la conoscenza del percorso sono due punti a favore del pilota veronese e del navigatore imperiese.

Luca Hoelbling – Federico Fiorini, anche loro sulla Hyundai i20 hanno tutta l’intenzione di fare bella figura sul palcoscenico mondiale, cercando di trarre massima soddisfazione in una stagione in cui per adesso non hanno raccolto molte soddisfazioni.

Nuovi stimoli anche, nella categoria iridata junior, per Fabio Andolfi – Stefano Savoia e per Marco Pollara- Maurizio Messina, entrambi su Ford Fiesta RC4, facenti parte del programma di ACI Team Italia per le giovani leve del rallismo nazionale. Per loro il compito non sarà facile, sulla terra sarda: ci sarà da fare i classici onori di casa contro avversari di rango.

Non solo mondiale, questo secondo fine settimana di ottobre: al celebre Rallye Elba, 53^ edizione di una delle gare più blasonate d’Italia, terza prova del Campionato Italiano WRC, saranno in gara Sara Micheletti – Erika Badinelli sulla Peugeot 208 R2B, mentre al Rally Dolomiti, valido per la coppa Rally di IV ad Agordo, Belluno,  scenderanno in gara Matteo Lusoli – Giacomino Mucci su una Renault Clio S1600

Non si esaurisce qui, il lungo programma di partecipazioni, in quanto la griffe reggiana sarà presente alla terza prova del Lamborghini Super Trofeo Europa, con Kevin Gilardoni impegnato sul circuito di Barcellona con la Lamborghini Huracán dell’Oregon Team. Situato nella località di Montmeló, a venti chilometri a nord-est della città, il circuito alterna curve veloci a settori più lenti, ideale palcoscenico per il driver italo-svizzero per dare continuità alle belle prestazioni fornite nelle prime due uscite stagionali di Misano e Nürburgring. In Germania, un mese fa, in Gara 2, assieme a Dorian Boccolacci, Gilardoni ha còlto un secondo posto d’effetto, buon auspicio per l’impegno che andrà ad affrontare questo fine settimana.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

x

Check Also

Sardegna amara per “Pedro” ed Emanuele Baldaccini

Termina anzitempo la sesta prova del Campionato del Mondo Rally 2020, per i portacolori italiani ...